Gestazione surrogata o Utero in affitto: Definizione, Tipi ed indicazioni

Da (ginecologo), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 06/10/2020

La maternità surrogata o gravidanza surrogata, popolarmente ed erroneamente conosciuta come maternità surrogata, è un metodo di riproduzione assistita caratterizzato dal fatto che la donna che porta in grembo il bambino non sarà in definitiva la madre del bambino.

Questa tecnica è particolarmente complessa dal punto di vista etico ed emotivo, poiché rompe con l'idea tradizionale di come si forma una famiglia.

In Italia è una pratica vietata dalla legge 40/2004 e, per questo motivo, le persone che hanno bisogno di ricorrere alla maternità surrogata sono costrette a recarsi in un paese straniero.

Cos'è la maternità surrogata?

La definizione di maternità surrogata implica che una donna, nota come donna incinta, accetti di portare in grembo il figlio di un'altra persona o di una coppia. I futuri genitori del bambino sono di solito chiamati " genitori con intenzioni".

Quando possibile, gli ovuli e lo sperma saranno forniti dai genitori per intenzione, in modo che il futuro bambino sarà biologicamente loro. Se non è possibile per la madre fornire il materiale genetico, si raccomanda un donatore.

La situazione ideale è che la donna incinta fornisca l'utero solo per mantenere la gravidanza e far nascere il futuro bambino.

Dopo il parto, il bambino viene consegnato ai genitori designati. In primo luogo deve essere firmato da entrambe le parti un contratto in base al quale la donna incinta rinuncia ai suoi diritti di maternità.

Tipi di maternità surrogata

A seconda di come si ottiene la gravidanza, si distinguono due tipi di gestazione per sostituzione:

  • Maternità surrogata tradizionale o parziale: la donna incinta è anche quella che fornisce il carico genetico. In genere si riferisce alla maternità surrogata effettuata attraverso l'inseminazione artificiale con lo sperma del futuro padre, anche se potrebbe essere anche una FIVET con gli ovuli della donna incinta.
  • Maternità surrogata gestazionale o completa: la donna incinta non cede i suoi ovuli per creare l'embrione che sta per gestare, ma la dotazione genetica proviene dalla futura madre o in alcuni casi da una donatrice di ovuli.

La maternità surrogata tradizionale di solito non viene applicata oggi, poiché in tal caso il coinvolgimento della donna incinta sarebbe maggiore. Normalmente si cerca di far contribuire gli ovuli con la futura madre e, se questo non è possibile, si ricorre alla donazione di ovuli.

La maggior parte delle destinazioni in cui si applica la maternità surrogata consente solo una gravidanza gestazionale o a termine.

Quando è necessario?

La maggior parte delle persone che ricorrono alla maternità surrogata sono coppie eterosessuali che si trovano in una delle seguenti situazioni:

  • Assenza di utero
  • Alterazioni o anomalie uterine
  • Malattie che prevengono la gravidanza mettendo a rischio la salute della madre o del bambino
  • Aborto ripetuto
  • Ripetuti fallimenti di FIVET

Le donne single e le coppie lesbiche con questo tipo di disturbo possono anche ricorrere alla maternità surrogata per diventare madri.

Dal canto loro, anche gli uomini single e le coppie omosessuali maschili sono un gruppo comune nella maternità surrogata, poiché questo è il metodo che permette loro di avere un figlio biologico, poiché possono fornire lo sperma. Questo caso è quello che si chiama maternità surrogata a causa della sterilità strutturale o costituzionale, cioè non è possibile la gestazione a causa dell'anatomia maschile stessa.

Maternità surrogata in Italia

La legge italiana sulle norme in materia di procreazione medicalmente assistita (legge 40/2004) indica all'articolo 12 che il contratto di maternità surrogata è nullo e che la donna che partorisce è considerata la madre legale del bambino.

Pertanto, le persone e le coppie che hanno bisogno di questo metodo per poter avere un figlio devono viaggiare in paesi la cui legislazione permette l'applicazione di questo metodo riproduttivo per gli stranieri.

Le destinazioni più comuni sono gli Stati Uniti, il Canada, l'Ucraina, la Russia e la Georgia. Ognuno di questi paesi ha le proprie condizioni legali per quanto riguarda il processo di maternità surrogata.

Ci sono legislazioni che consentono solo alcuni modelli di famiglia, alcune richiedono ai genitori di contribuire con i gameti, ecc. È importante che i genitori intenzionati si assicurino di soddisfare i requisiti legali di ogni destinazione prima di iniziare il processo per evitare problemi futuri.

Domande più frequenti

Quando è necessario ricorrere alla maternità surrogata?

Da Dr. Mark P. Trolice (ginecologo).

In generale, le due cause principali per il ricorso alla maternità surrogata sono: assenza di malformazioni uterine o uterine e controindicazioni mediche.

Casi di assenza di utero o di malformazione uterina:

  • Sindrome di Mayer-Rokitansky-Küster-Hauser. Si tratta di un'anomalia in cui la donna nasce senza utero e/o vagina o, se esiste, il suo sviluppo è incompleto.
  • Isterectomia (intervento chirurgico per rimuovere l'utero).
  • Presenza di numerosi fibromi nell'utero che non possono essere rimossi con la chirurgia.
  • Sindrome di Asherman Incurabile (aderenze uterine).
  • Nel caso di uomini single e coppie omosessuali di sesso maschile.
  • Aborti spontanei ripetuti o che hanno subito numerosi fallimenti di impianti embrionali senza causa apparente.
  • Impossibilità di aumentare lo spessore dell'endometrio.

Casi di controindicazione medica (relativa e assoluta):

  • Presenza di una malattia che peggiora con la gravidanza e mette a rischio la vita della madre e del feto.
  • Ipertensione polmonare
  • Sindrome di Turner
  • Cancro dell'utero

Quanto costa un surrogato?

Da Zaira Salvador (embriologa).

La maternità surrogata è la tecnica di riproduzione assistita più costosa a causa del grande coinvolgimento della donna incinta e di tutte le procedure necessarie. Il prezzo dipende dal paese in cui si svolge il processo e può variare tra 35.000 e 150.000 euro.

La maternità surrogata è possibile per un genitore single?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Sì, questa è una delle situazioni di infertilità strutturale per la quale è necessario ricorrere a una donna incinta, proprio come fanno le coppie gay. Tuttavia, molti dei paesi in cui questa tecnica è legale non accettano questi modelli familiari. Pertanto, i genitori single e le coppie omosessuali possono viaggiare solo negli Stati Uniti e in Canada per avere un figlio.

La maternità surrogata tra sorelle è possibile?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Nei paesi che lo permettono, sì. Questo accadrebbe quando la donna incinta rimane incinta dell'ovulo della sorella e quindi partorisce il nipote. Ci sono alcuni paesi in cui è legale solo se esiste una causa medica provata che previene la gravidanza, come il cancro.

Lettura consigliata

Per effettuare un processo di maternità surrogata è necessario utilizzare tecniche di fecondazione in vitro. Se volete sapere in cosa consiste questo trattamento, potete inserire il seguente post: Cos'è la FIVET?

Ci sono casi in cui è necessario ricorrere alla donazione di ovuli per una procedura di maternità surrogata. Se volete conoscere tutti gli aspetti relativi a questo, cliccate sul seguente link: Cos'è l'ovodonazione?

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

American Society for Reproductive Medicine. Consideration of the gestational carrier: a committee opinion. Fertil Steril 2013;99:1838–41.

Armour KL. An overview of surrogacy around the world: trends, questions and ethical issues. Nurs Women’s Health 2012;16:231–6.

Babygest.es, 2018 ¿Qué es la gestación subrogada? Amalia Bayonas, Andrea Rodrigo y Mark P. Trolice, https://www.babygest.es/gestacion-subrogada/

Babygest.es, 2019, Precios en gestación subrogada: desglose según países y opciones. Natalia Álvarez, https://www.babygest.es/precio/

Brinsden PR (2003) Gestational surrogacy. Human Reproduction Update 5, 483–491.

Burrell C, Edozien LC. Surrogacy in modern obstetric practice. Semin Fetal Neonatal Med 2014;19:272–8.

Cook R, Day Sclater S (eds) (2003) Surrogate Motherhood. Hart Publishing, Oxford.

Corson SL, Kelly M, Braverman AM, English ME. Gestational carrier pregnancy. Fertil Steril 1998;69:670–4.

Dar S, Lazer T, Swanson S, Silverman J, Wasser C, Moskovtsev SI, et al. Assisted reproduction involving gestational surrogacy: an analysis of the medical, psychosocial and legal issues: experience from a large surrogacy program. Hum Reprod 2015;30:345–52.

James S, Chilvers R, Havemann D, Phelps JY. Avoiding legal pitfalls in surrogacy arrangements. Reprod Biomed Online 2010;21:862–7.

Ley 14/2006, de 26 de mayo, sobre técnicas de reproducción humana asistida. Jefatura del Estado «BOE» núm. 126, de 27 de mayo de 2006 Referencia: BOE-A-2006-9292.

Marrs RP, Ringler GE, Stein AL, Vargyas JM, Stone BA. The use of surrogate gestational carriers for assisted reproductive technologies. Am J Obstet Gynecol 1993;168:1858–61. discussion 61–3.

Meniru GI, Craft IL. Experience with gestational surrogacy as a treatment for sterility resulting from hysterectomy. Hum Reprod 1997;12:51–4.

Practice Committee of the American Society for Reproductive Medicine, Practice Committee of the Society for Assisted Reproductive Technology. Recommendations for practices utilizing gestational carriers: a committee opinion. Fertil Steril 2015;103:e1–8.

Utian WH, Sheean L, Goldfarb JM, Kiwi R. Successful pregnancy after in vitro fertilization and embryo transfer from an infertile woman to a surrogate. N Engl J Med 1985;313:1351–2.

Domande più frequenti: 'Quando è necessario ricorrere alla maternità surrogata?', 'Quanto costa un surrogato?', 'La maternità surrogata è possibile per un genitore single?' e 'La maternità surrogata tra sorelle è possibile?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

Dr. Mark P. Trolice
Dr. Mark P. Trolice
Ginecologo
Dottore in Medicina, specializzato in Ginecologia e Ostetricia, della Rutgers Robert Wood Johnson Medical School nel New Jersey (USA). Professore associato presso il Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia della University of Central Florida College of Medicine. Direttore della Clinica Fertility Care: The IVF Center. Titolo di Top Doctor in America. Continua a leggere Dr. Mark P. Trolice
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.