Trattamenti di fertilità per coppie: come rimanere incinta?

Da (embriologa), (ginecologo), (embriologa) e BSc, MSc (psicologa).
Aggiornato il 30/11/2021

Secondo l'ultimo rapporto della Società Spagnola di Fertilità (SEF), nel 2018 sono stati effettuati 149.337 cicli di fecondazione in vitro (FIV) e 24.100 cicli di inseminazione artificiale (AI), per un totale di 37.094 bambini nati.

Questo rappresenta un aumento del 6% nell'uso delle tecnologie di riproduzione assistita rispetto all'anno precedente, dimostrando che sempre più coppie hanno bisogno di aiuto per avere la possibilità di diventare genitori.

Dopo un anno di rapporti sessuali senza ottenere una gravidanza, si considera che una coppia abbia problemi di infertilità, per cui è consigliabile iniziare i test diagnostici e determinare il trattamento di riproduzione assistita più appropriato in ogni caso.

In cosa consiste il trattamento della fertilità?

I trattamenti di fertilità sono diverse tecniche e procedure che permettono a molte persone di realizzare il loro sogno di rimanere incinta.

Ci sono due situazioni diverse che rendono necessario ricorrere a un trattamento di fertilità per ottenere una gravidanza. Da un lato, c'è l' infertilità, cioè quando i pazienti sono in grado di ottenere una gravidanza, ma la gravidanza non va a termine.

D'altra parte, ci sono situazioni di sterilità. In questo caso consiste nell'incapacità di ottenere una gravidanza, sia per ragioni anatomiche, sia per l'assenza di gameti, ecc.

In ogni caso, un trattamento di riproduzione assistita deve essere eseguito quando ci sono problemi che ostacolano la gravidanza, sia per infertilità che per sterilità. Inoltre, i problemi di fertilità di una coppia possono avere origine nell'uomo nel 30% dei casi, nella donna nel 30% dei casi, o avere un'origine mista. Tuttavia, c'è anche un 20% di situazioni in cui i disturbi della fertilità sono di origine sconosciuta. A seconda dell'origine dei problemi, si sceglierà l'IA o la FIVET.

Trattamenti personalizzati per la fertilità

Una cosa molto importante nella riproduzione assistita è avere chiaro che non tutte le persone sono uguali. Pertanto, i trattamenti di fertilità per ottenere una gravidanza non possono essere uguali per tutti, ma devono essere trattamenti riproduttivi individualizzati.

Ci sono molti fattori che possono influenzare il successo del trattamento di fertilità: età, causa dell'infertilità, livelli ormonali, qualità del seme, interventi chirurgici precedenti, ecc.

Pertanto, il primo passo prima di iniziare l'intero processo è quello di condurre un'intervista completa, la storia medica e una serie di test sia sull'uomo che sulla donna per fare una diagnosi personalizzata della fertilità della coppia.

Una volta ottenuti tutti i risultati, si analizzano insieme e si consiglia quale trattamento di fertilità è più appropriato per ogni paziente.

L' IA e la FIV sono le tecniche più comunemente utilizzate per cercare di ottenere una gravidanza, ma ci sono anche varianti o tecniche complementari che possono essere applicate, come l'iniezione intracitoplasmatica di sperma (ICSI), la donazione di gameti o la diagnosi genetica preimpianto (PGD) per trasferire solo embrioni sani senza alterazioni genetiche.

Il prezzo del trattamento può variare notevolmente a seconda dei test o delle tecniche incluse o meno, come il seminogramma, i farmaci, lo studio della fertilità, le visite mediche, la lunga coltura, la vetrificazione degli embrioni rimanenti, ecc.

In questo strumento è possibile ottenere prezzi dettagliati (cosa è e cosa non è incluso) da molte cliniche e una serie di consigli, in modo da poter fare le domande giuste quando si va per la prima visita.

Inseminazione artificiale (IA)

L'IA è il più semplice trattamento di riproduzione assistita dopo il rapporto sessuale programmato. È una tecnica riproduttiva a bassa complessità e più economica.

Per eseguire l'IA, si esegue una stimolazione ovarica delicata sulla donna per permettere l'ovulazione di uno o due ovuli maturi. Lo sperma capacitato del maschio viene poi introdotto nella cavità uterina utilizzando una cannula da inseminazione.

A seconda dell' origine dello sperma usato per l'inseminazione, ci sono due tipi di trattamento:

  • Inseminazione artificiale dal marito (AIH), se lo sperma proviene dal partner maschile.
  • Inseminazione artificiale da donatore (DAI), chiamata anche AI eterologa.

Puoi ottenere tutte le informazioni su questa tecnica (indicazioni, requisiti, tassi di successo, prezzi, ecc.) nel seguente post: Cos'è l'inseminazione artificiale?

Fecondazione in vitro (FIVET)

La FIV è un trattamento più complesso e costoso dell'IA, poiché richiede una stimolazione ovarica più forte e la necessità di recuperare gli ovuli della donna per la fecondazione in laboratorio.

Questo è il motivo per cui la FIVET è indicata nei casi più gravi di infertilità, come la bassa riserva ovarica o la scarsa qualità dello sperma.

Una volta ottenuti gli embrioni dopo la fecondazione dei gameti in laboratorio, gli embriologi effettuano un controllo esaustivo del loro sviluppo e della loro qualità. Lo scopo di questa valutazione è quello di selezionare il miglior embrione da trasferire nell'utero della madre per ottenere una gravidanza.

Se è necessario lo scambio di gameti, la FIVET può anche essere classificata nelle seguenti modalità:

  • FIVET con donatore di sperma.
  • FIVET con donatore di ovuli.
  • FIVET con doppia donazione di gameti.

Per quanto riguarda le tecniche complementari che possono essere utilizzate nel corso della FIVET, due delle più importanti sono dettagliate nelle sezioni seguenti.

ICSI

L'ICSI è una tecnica di fecondazione in vitro più invasiva poiché, una volta ottenuti gli ovuli in laboratorio, l'embriologo seleziona gli spermatozoi al microscopio e li introduce direttamente in ogni ovulo con una microiniezione.

Grazie a questo metodo di fecondazione, non è necessario che gli spermatozoi si muovano nel modo corretto, poiché è l'embriologo stesso che introduce lo sperma nell'uovo. Questo assicura che ogni uovo interagisca con uno spermatozoo e promuova la fecondazione.

L'ICSI è particolarmente indicata nei casi gravi di fattore maschile, anche se oggi è usata di routine nei trattamenti di FIVET.

Se vuoi continuare a leggere su questo argomento, ti consigliamo di accedere al seguente post: Cos'è l'ICSI?

DGP

La diagnosi genetica preimpianto è una tecnica complementare che può essere eseguita nel corso della FIV per analizzare il materiale genetico (DNA) degli embrioni creati.

Il suo scopo è quello di poter fare una migliore selezione degli embrioni per il trasferimento, così come evitare la trasmissione di anomalie cromosomiche o malattie genetiche ereditarie. In questo modo, solo gli embrioni sani senza alterazioni genetiche vengono trasferiti nell'utero della donna e, quindi, con una maggiore probabilità di impiantarsi nell'utero e dare origine a una gravidanza.

La PGD richiede una biopsia embrionale e la rimozione di una cellula da ogni embrione in coltura. Questa tecnica è considerata invasiva, ma gli embrioni possono continuare il loro sviluppo e la loro vitalità è difficilmente influenzata.

Se sei interessato a leggere di più su questo argomento, puoi cliccare sul seguente link: Cos'è la PGD?

Domande più frequenti

Quali test vengono eseguiti per il trattamento della fertilità?

Da Dr. Sergio Rogel Cayetano (ginecologo).

Lo studio di base consiste nei seguenti test:

Profilo ormonale di base
FSH, LH, Estradiolo e Prolattina. Tutti questi forniscono informazioni sulla funzione ovarica della donna.
Test di ricettività endometriale
per valutare il momento preciso in cui l'endometrio è ricettivo e può accettare gli embrioni per l'impianto.
Laparoscopia
Visualizzazione diretta della cavità addominale, utero e ovaie. Se si osservano delle anomalie, queste possono essere corrette sul posto.
Isteroscopia
Visualizzazione diretta della cavità uterina. Le anomalie possono essere corrette sul posto.
Idrosonografia
speciale ecografia per lo studio della cavità uterina utilizzando il liquido come contrasto, che aumenta la capacità dell'ecografista di rilevare la patologia.
Studio immunologico
in caso di aborti ripetuti o alterazioni del sistema immunitario.
Studio sulla trombofilia
un processo in cui si osserva una capacità di coagulazione del sangue superiore alla norma, che è associata a ripetuti aborti e fallimenti di impianto.
Studio della tiroide
Alterazioni a questo livello sono state associate a problemi di impianto e aborti.
Semenogramma in progressione
Parametri come l'apoptosi e gli studi di frammentazione a catena doppia o singola possono essere importanti nella valutazione del seme, dove il seme che all'inizio appare normale può essere la causa della sterilità o infertilità nella coppia.
Imagen: test-per-trattamento-della-fertilità

Questi sono solo alcuni dei molti test che esistono per valutare la fertilità di una coppia e determinare il miglior trattamento per ogni situazione.

Quanto costa il trattamento di fertilità in Spagna?

Da Zaira Salvador (embriologa).

I prezzi variano molto a seconda della tecnica scelta e della clinica. In generale, il costo dell'IA è di 500-1.000 euro e la FIVET costa tra i 3.000 e i 5.000 euro. Questi prezzi sono più alti se è richiesto lo sperma di un donatore, se si usa la donazione di ovociti o se si usano tecniche complementari come la PGD.

Inoltre, i farmaci ormonali non sono inclusi in questi prezzi iniziali e possono rendere il trattamento fino a 500-1.000€ più costoso.

Quale trattamento per la fertilità è giusto per avere due gemelli?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Il fatto che la probabilità di una gravidanza gemellare aumenti dopo il trattamento di fertilità è dovuto al trasferimento di due embrioni invece di uno. Questo accade con la fecondazione in vitro convenzionale o ICSI, quando si ottiene un numero maggiore di embrioni dopo la stimolazione.

C'è un limite di età per il trattamento di fertilità in una clinica?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Sì e no. In linea di principio, la legge 14/2006 non dice nulla su un'età massima per diventare madre. Tuttavia, c'è un consenso tra i professionisti della riproduzione assistita in Spagna a non accettare donne con più di 49 anni a causa dei rischi che una tale gravidanza comporta per la madre e il futuro bambino. Tuttavia, al giorno d'oggi ci sono alcune cliniche che accettano donne fino a 53 anni se sono in buona salute.

I trattamenti di fertilità sono coperti dalla previdenza sociale?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Sì, ma è necessario che la coppia soddisfi una serie di requisiti per potervi accedere, poiché le liste d'attesa negli ospedali pubblici sono molto lunghe e il tempo è un fattore molto importante per il successo dei trattamenti.

In generale, una donna deve avere meno di 40 anni per sottoporsi al trattamento di riproduzione assistita e non avere avuto figli precedenti con il suo attuale partner.

Anche se dipende da ogni comunità autonoma e da ogni centro, la previdenza sociale di solito copre un massimo di 4 cicli di IA e 3 cicli di FIVET.

Lettura consigliata

Se stai ancora cercando una clinica per iniziare il trattamento di fertilità, il seguente articolo potrebbe interessarti: Come scegliere la migliore clinica di riproduzione assistita per me?

Facciamo ogni sforzo per fornirvi informazioni della massima qualità.

🙏 Per favore condividi questo articolo se ti è piaciuto. 💜💜 Aiutaci a continuare!

Bibliografia

Harper J, Geraedts J, Borry P, Cornel MC, Dondorp WJ, Gianaroli L, Harton G, Milachich T, Kääriäinen H, Liebaers I, Morris M, Sequeiros J, Sermon K, Shenfield F, Skirton H, Soini S, Spits C, Veiga A, Vermeesch JR, Viville S, de Wert G, Macek M Jr; ESHG, ESHRE and EuroGentest. Current issues in medically assisted reproduction and genetics in Europe: research, clinical practice, ethics, legal issues and policy. Hum Reprod. 2014;29(8):1603-9.

Pellicer A, Alberto Bethencourt JC, Barri P, Boada M, Bosch E, Hernández E, Matorras R, Navarro J, Peramo B, Remohí J, Riciarelli E, Ruiz A y Veiga A. Reproducción Asistida. En: Documentos de Consenso SEGO 2000:9-51.

Sociedad Española de Fertilidad (SEF) (febrero de 2012). Saber más sobre fertilidad y reproducción asistida. En colaboración con el Ministerio de Sanidad, Política Social e Igualdad del Gobierno de España y el Plan de Calidad para el Sistema Nacional de Salud.

Neri QV, Lee B, Rosenwaks Z, Machaca K and Palermo GD. Understanding fertilization through intracytoplasmic sperm injection (ICSI). Cell Calcium. 2014; 55(1): 24–37.

Stern HJ. Preimplantation Genetic Diagnosis: Prenatal Testing for Embryos Finally Achieving Its Potential. J Clin Med. 2014; 3(1): 280–309.

Domande più frequenti: 'Quali test vengono eseguiti per il trattamento della fertilità?', 'Quanto costa il trattamento di fertilità in Spagna?', 'Quale trattamento per la fertilità è giusto per avere due gemelli?', 'C'è un limite di età per il trattamento di fertilità in una clinica?' e 'I trattamenti di fertilità sono coperti dalla previdenza sociale?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

 Marta Barranquero Gómez
Marta Barranquero Gómez
Embriologa
Laureato in Biochimica e Scienze Biomediche presso l'Università di Valencia (UV) e specializzato in Riproduzione Assistita presso l'Università di Alcalá de Henares (UAH) in collaborazione con Ginefiv e in Genetica Clinica presso l'Università di Alcalá de Henares (UAH). Continua a leggere Marta Barranquero Gómez
Numero associato: 3316-CV
Dr. Sergio  Rogel Cayetano
Dr. Sergio Rogel Cayetano
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l'Università Miguel Hernández di Alicante con specializzazione in Ginecologia e Ostetricia presso l'Ospedale Generale di Alicante. Ha ampliato la sua esperienza nella riproduzione assistita mentre lavorava in diverse cliniche di Alicante e Murcia, fino a quando nel 2011 è entrato a far parte dell'equipe medica di FIV Spain.

Continua a leggere Dr. Sergio Rogel Cayetano
Numero associato: 03-0309100
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Cristina  Algarra Goosman
Cristina Algarra Goosman
BSc, MSc
Psicologa
Laureata in Psicologia presso l'Università di Valencia (UV) e specializzata in Psicologia Clinica presso il Centro Universitario Europeo e formazione specifica in Infertilità: Aspetti giuridici, medici e psicosociali presso l'Università di Valencia (UV) e ADEIT.
Continua a leggere Cristina Algarra Goosman
Numero membro: CV16874

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.