Secondo mese di gravidanza: sintomi nella madre e cambiamenti nel bambino

Da (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 21/09/2020

Il secondo mese di gestazione è il periodo che va dalla quinta all'ottava settimana, quindi una gravidanza di due mesi equivale a 8 settimane.

All'inizio di questo secondo mese, la donna ha un ritardo mestruale che le fa sospettare la possibilità di una gravidanza, che può già essere confermata con un esame delle urine o del sangue.

I sintomi della gravidanza sono più evidenti in questa fase che nel primo mese. Tuttavia, l'intestino non ha ancora iniziato a crescere e i cambiamenti più significativi sono quelli che avvengono nell’embrione.

Cosa succede al secondo mese di gravidanza?

Dopo il primo mese di gravidanza, l'embrione viene già impiantato nell'utero della donna. Ciò provoca la comparsa dei primi sintomi, come la nausea e l'assenza di mestruazioni.

A questo punto, lo sviluppo embrionale sta progredendo molto rapidamente e sarà presto possibile vedere le prime strutture dell'embrione su un'ecografia.

Qui di seguito descriveremo in dettaglio i cambiamenti più importanti che avvengono nell'embrione durante queste quattro settimane:

Settimana 5 di gravidanza

La quinta settimana di gravidanza coincide con la terza settimana di sviluppo embrionale, cioè sono già passate tre settimane dalla fecondazione dell'embrione dall'ovulo e dallo sperma.

Una volta impiantato nell'endometrio dell'utero, l'embrione inizia a differenziarsi nel processo noto come gastrulazione. Questo consiste nella formazione dei tre strati embrionali primordiali, che daranno origine a tutti gli organi e i tessuti del futuro bambino.

Questi 3 strati embrionali che formano il disco germinativo tri-laminare sono i seguenti:

Ectoderma
è lo strato più esterno dell'embrione e proviene dall'epiblasto. Darà origine a diversi tessuti e organi come il sistema nervoso e la pelle.
Mesoderma
è lo strato più esterno dell'embrione e proviene dall'epiblasto. Darà origine, tra l'altro, ai muscoli, alle ossa, al sistema riproduttivo e al sistema circolatorio.
Endoderma
l'endometrio è lo strato interno dell'utero in cui avviene l'impianto e la nidificazione dell'embrione. Ha origine dall'ipoblasto e da alcune cellule che migrano dall'epiblasto. Darà origine all'apparato digerente, al sistema respiratorio, al fegato e alla maggior parte degli organi interni.

Dopo la gastrulazione, si forma la notocorda dell'embrione, una struttura flessibile a forma di bastone che fungerà da supporto fino alla formazione della colonna vertebrale.

A questo punto, l'embrione misura tra 1 e 2 mm e la sua testa comincia ad essere evidente ad un'estremità. Tuttavia, non si può ancora vedere con gli ultrasuoni.

Il cuore primitivo in via di sviluppo ha una sola camera, anche se non è ancora funzionante e non si sentirà nemmeno con gli ultrasuoni.

Settimana 6 di gravidanza

Nella sesta settimana, l'embrione misura tra i 2 e i 4 mm e le sue dimensioni continueranno ad aumentare rapidamente. I loro organi primitivi si stanno formando e continueranno a svilupparsi e a maturare per tutta la gravidanza.

Uno dei grandi cambiamenti della sesta settimana è che il cuore primitivo comincia a battere spontaneamente. La frequenza cardiaca è molto più veloce che in un adulto, circa 150 battiti al minuto.

D'altra parte, cominciano a svilupparsi le vescicole ottiche ai lati della testa, che sono le strutture precursore degli occhi del bambino; e nella loro parte centrale si delinea un intestino, l'origine dell'intero apparato digerente.

Settimana 7 di gravidanza

L'embrione ha raddoppiato le sue dimensioni quando ha raggiunto la 7a settimana, essendo ora lungo quasi 1 cm dalla testa alla coda.

La formazione di tutti gli organi del futuro bambino avanza rapidamente: si formano neuroni, fegato, pancreas, intestino, tubi bronchiali, ecc. Anche il sistema respiratorio e quello digestivo continuano a svilupparsi.

Il cordone ombelicale, che nutrirà il feto per tutta la gravidanza, aumenta di dimensioni e si attacca al tratto digestivo. Tuttavia, la placenta non è ancora funzionale.

Settimana 8 di gravidanza

Alla fine di questa ottava settimana, l'embrione è già lungo tra 1,3 e 1,8 cm e il suo corpo comincia ad allungarsi.

Appariranno le vertebre della colonna vertebrale e delle costole e, a poco a poco, si formerà il suo scheletro. Si possono distinguere anche gli occhi, le palpebre, la bocca, le orecchie, le orecchie, le gambe, le braccia e persino le dita delle mani e dei piedi.

La pelle dell'embrione si forma, anche se è solo un sottile strato traslucido che permette di vedere gli organi interni. Inoltre, il suo cuore ha già 4 camere ed è in grado di pompare il sangue molto forte, circa 180 battiti al minuto.

Come sta il bambino alla fine del secondo mese?

Come abbiamo già detto nella sezione precedente, il secondo mese di gravidanza è caratterizzato da grandi cambiamenti embrionali. All'inizio di questo mese inizia l'organogenesi e, durante queste 4 settimane, appaiono la maggior parte degli organi e dei sistemi primitivi, che si svilupperanno durante tutta la gestazione.

D'altra parte, anche la placenta e il cordone ombelicale si sono formati durante questo mese e sarà alla fine dell'ottava settimana che acquisiranno piena funzionalità. D'ora in poi, la placenta avrà il compito di permettere l'arrivo di sostanze nutritive all'embrione attraverso il sangue della madre, così come il trasporto dei prodotti di scarto.

Durante i primi due mesi di gravidanza, l'alimentazione dell'embrione dipendeva solo dalla cellula del tuorlo, un'appendice embrionale che ora scomparirà.

A 2 mesi di gravidanza, l'embrione sarà lungo circa 2 cm e potrà pesare circa 3 grammi. A causa delle sue piccole dimensioni e del suo stadio iniziale di sviluppo, è ancora presto per la madre per sentire il bambino, anche se il bambino potrebbe iniziare a muoversi ora.

Prima ecografia

In generale, non è consigliabile fare un'ecografia prima delle otto settimane di gravidanza. Il motivo è che c'è il rischio di non vedere l'embrione all'interno della sacca gestazionale perché è troppo presto, il che crea molto stress alla donna per aver pensato che qualcosa non va.

Gli specialisti raccomandano di pianificare la prima ecografia nell'ottava settimana di gravidanza o più tardi. A questo punto, sarà già possibile muovere i primi passi dell'embrione per prendere il controllo della gravidanza. È anche necessario ascoltare il battito cardiaco dell'embrione per confermare che la gestazione è evolutiva.

D'altra parte, le pazienti di riproduzione assistita di solito hanno un'ecografia prima, intorno alla settima settimana di gravidanza, se il risultato del beta-hCG è stato positivo. Questo per visualizzare il numero di sacche gestazionali se c'è la possibilità di una gravidanza multipla e per sapere se tutto va bene

Cambiamenti nelle donne

In primo luogo, a causa dei forti cambiamenti ormonali e di tutti i processi che si verificano nel ventre, è possibile notare improvvisi sbalzi d'umore o un aumento della sensibilità e/o dell'irritabilità.

Il sintomo più comune nel primo trimestre di gravidanza è il capogiro e la nausea che causano l'aumento dell'ormone beta-hCG a partire dalla 5a settimana.

Inoltre, la donna incinta comincia a notare un leggero aumento di peso e possibili disagi dovuti all'allargamento dell'utero: punture nella pancia, bruciore, crampi alle gambe, dolori sciatici, minzione frequente, costipazione, ecc. C'è anche un aumento del volume del sangue per soddisfare le esigenze del bambino.

Nonostante questo, è ancora presto per apprezzare la gravidanza esternamente. Dal terzo mese in poi, l'utero lascerà il bacino e l'addome crescerà.

D'altra parte, la cervice diventa più morbida ed è comune avere un leggero sanguinamento dopo il sesso.

Un altro importante cambiamento che comincia ad essere notato a partire da questo secondo mese di gravidanza è la stanchezza. Nel primo trimestre il sonno aumenta ed è comune sentirsi costantemente esausti e senza energia.

Possono anche iniziare ad apparire delle variazioni nel senso del gusto, per cui una donna può cambiare le sue preferenze alimentari, oltre ad aumentare il suo appetito e le sue voglie.

Il torace comincia ad allargarsi e possono verificarsi fastidi o dolori, poiché sono più sensibili. Piccoli noduli o brufoli chiamati tuberi di Montgomery inizieranno a comparire anche sull'areola del capezzolo.

Cura e raccomandazioni

Non appena una donna scopre di essere incinta, dovrebbe iniziare a condurre uno stile di vita più sano e prestare particolare attenzione alle cure di cui il suo corpo avrà bisogno in questo nuovo stato.

Questo vi aiuterà a combattere i fastidiosi sintomi di cui abbiamo parlato prima, oltre a favorire il corretto sviluppo del vostro futuro bambino.

Di seguito, discuteremo alcune raccomandazioni per la salute materna e fetale durante il secondo mese di gravidanza.

Alimenti

All'inizio del follow-up della gravidanza, il medico consiglierà alla donna di assumere integratori alimentari di acido folico, una vitamina essenziale per prevenire le malformazioni del feto.

È inoltre molto importante avere una dieta equilibrata e ricca dei seguenti nutrienti: ferro, calcio, iodio, zinco, vitamina D, fibra e acidi grassi omega-3.

Allo stesso modo, ci sono alcuni alimenti che dovranno essere evitati durante tutta la gravidanza, in quanto possono mettere a rischio la gravidanza. Si tratta di carne e pesce crudo, frutti di mare, salsicce, latte e formaggio non pastorizzato, ecc. Possono tutti causare toxoplasmosi o listeriosi nelle donne in gravidanza.

Caffè e alcol sono fortemente sconsigliati durante la gravidanza, in quanto possono mettere in pericolo lo sviluppo fetale.

Oltre a tutto questo, è necessario curare l'igiene nella preparazione dei cibi: lavare le mani e gli utensili da cucina, pulire bene frutta e verdura prima di mangiarli, ecc.

D'altra parte, alcune abitudini alimentari possono aiutare a combattere la nausea e altri sintomi della gravidanza. Sono i prossimi:

  • Prepara tutti i pasti.
  • Tritate qualcosa tra un pasto e l'altro in modo da non avere lo stomaco vuoto.
  • Mangiare cibi con molte proteine: carne, pesce e uova.
  • Bere tè allo zenzero.

Infine, anche se è molto importante bere acqua per rimanere idratati, è consigliabile non esagerare se la donna ha molta nausea.

Esercizio

È importante che la donna incinta non rinunci completamente all'attività fisica. Tuttavia, gli esercizi devono essere adattati allo stato di ciascuno e al momento della gestazione.

A 2 mesi di gravidanza, le donne che praticano regolarmente sport possono continuare con la loro routine, anche se dovranno rallentare ed evitare traumi.

Sono sconsigliati gli esercizi che comportano un lavoro eccessivo degli addominali e gli sport di squadra che richiedono il contatto fisico.

Gli sport più adatti durante la gravidanza sono il pilates, lo yoga, il nuoto, il ciclismo e il camminare per circa 40 minuti ogni 2 giorni.

Le donne che non praticano alcuno sport dovranno iniziare a pensarci, perché un esercizio moderato porta molti benefici alla gravidanza: riduce il mal di schiena, aiuta a dormire, migliora la resistenza per un parto più facile, il recupero post-partum sarà più veloce, ecc.

Controllo della gravidanza

La prima visita dal ginecologo si effettua di solito al secondo o al terzo mese di gravidanza, quando la donna scopre di aspettare un bambino.

Durante questa prima visita medica, verranno prese le misure che devono essere controllate durante tutta la gravidanza: peso e pressione sanguigna. La prima ecografia, come abbiamo detto, viene fatta di solito tra l'ottava e la dodicesima settimana per vedere l'embrione.

Il medico esaminerà anche il seno della donna e ordinerà un esame del sangue e delle urine. Questo controllerà la presenza di anticorpi contro virus come l'epatite, la toxoplasmosi e la rosolia.

Il secondo mese è ancora una fase iniziale della gestazione, quindi la donna incinta dovrebbe essere alla ricerca di eventuali segnali di avvertimento, come una forte perdita di sangue o forti dolori. Qualsiasi sintomo insolito potrebbe indicare una minaccia di aborto o di gravidanza ectopica.

Domande più frequenti

Di quante settimane è incinta di due mesi?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Il secondo mese di gravidanza va dalla 5a alla 8a settimana, quindi se la donna è incinta di due mesi interi sarà di 8 settimane.

Come ci si sente ad essere incinta di due mesi, si sente il bambino muoversi?

Da Zaira Salvador (embriologa).

A partire dalla 7-8a settimana di gravidanza, il bambino può già muoversi all'interno dell'utero, ma fino alla 16-22a settimana la donna non può sentire questi movimenti. Pertanto, a due mesi di gravidanza una donna di solito non si accorge di nulla se non dei primi segni di gravidanza. La sensazione iniziale del bambino che si muove può essere scambiata per gas, soprattutto nelle neomamme.

A due mesi di gravidanza, si nota la pancia?

Da Zaira Salvador (embriologa).

No, l'embrione è ancora piccolo e l'utero si è disteso così poco che è ancora all'interno della cavità pelvica. Pertanto, a prima vista non si può vedere un aumento delle dimensioni dell'intestino.

È normale essere incinta di 2 mesi senza sintomi, significa che c'è qualcosa che non va?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Dal secondo mese in poi, i primi sintomi della gravidanza vengono solitamente rilevati. Ogni donna è diversa e quindi può apparire presto o tardi. In breve, non avere sintomi nel secondo mese non dovrebbe essere motivo di allarme, non significa che la gravidanza sia stata persa o che qualcosa non va.

Posso abortire se sono incinta di due mesi?

Da Zaira Salvador (embriologa).

in Italia l'aborto è legale fino a 90 settimane. È sufficiente se scopre che continuare la gravidanza metterebbe seriamente a rischio la sua salute o disturberebbe il suo equilibrio emotivo e psicologico.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Alcolea Flores, S., Mohamed Mohamed D. Guía de cuidados en el embarazo. Consejos de su matrona. Hospital Universitario de Ceuta (Dirección Territorial de Ceuta e Instituto Nacional de Gestión Sanitaria (ed.). Colección Editorial de Publicaciones del INGESA. ISBN: 978-84-351-0408-1

Cunningham F, MacDonald P, Gant N et al. (1996). Adaptación maternal al embarazo. Masson SA. Cunningham F, MacDonald P, Gant N, et al. 4ª ed, Barcelona; pp. 201-237

Eisenber, A. (1991) What to Expect When You’re Expecting, New York, NY: Workman Publishing Company, Inc.

Grupos de trabajo de la Guía de Embarazo y Parto, Guía de Salud Oral, y Guía de Lactancia Materna. Consejería de Sanidad, Dirección General de Salud Pública y Servicio de Salud del Principado de Asturias. Octubre de 2015.

March of Dimes, Pregnancy & Newborn Health Education Center. Exercise during Pregnancy. Retrieved March 11, 2008

Miller DL. Safety assurance in obstetrical ultrasound. Semin Ultrasound CT MR 2008;29:156–64

National Health Service (NHS) (UK) (2009). The Pregnancy Book. Your complete guide to: A healthy pregnancy, Labour and childbirth, The first weeks with your new baby. Crown copyright 2009. Produced by COI for the Department of Health.

Obstetricia 4ª edición. J. González Merlo. Ed. Masson. Barcelona, 2003

Ramírez García O, Martín Martínez A, García Hernández JA. (2003). Duración del embarazo. Modificaciones de los órganos genitales y de las mamas. Molestias comunes del embarazo normal. Panamericana Ed. Tratado de Ginecología, Obstetricia y Medicina de la Reproducción. Cabero Roura L, Madrid.

Salvesen KÅ, Lees C, Abramowicz J, Brezinka C, Ter Haar G, Maršál K. Safe use of Doppler ultrasound during the 11 to 13 + 6-week scan: is it possible? Ultrasound Obstet Gynecol 2011;37:625–8

Sheiner E, Shoham-Vardi I, Abramowicz JS. What do clinical users know regarding safety of ultrasound during pregnancy? J Ultrasound Med 2007;26:319–25.

The American College of Obstetricians and Gynecologists. (2005). Your Pregnancy and Birth (4th ed.). Washington, DC: Meredith Books.

The American Dietetic Association. (2008) Position of the American Dietetic Association: Nutrition and Lifestyle for a Healthy Pregnancy Outcome. Journal of the American Dietetic Association. 108:553-561.

Domande più frequenti: 'Di quante settimane è incinta di due mesi?', 'Come ci si sente ad essere incinta di due mesi, si sente il bambino muoversi?', 'A due mesi di gravidanza, si nota la pancia?', 'È normale essere incinta di 2 mesi senza sintomi, significa che c'è qualcosa che non va?' e 'Posso abortire se sono incinta di due mesi?'.

Vedi di piú

Autore

 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.