Come si sceglie la migliore clinica di pma per me?

Da (), (embriologa), (ginecologa), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 28/09/2021

Chi non è in grado di concepire, sia che si tratti di problemi di sterilità della coppia, di donne single o di coppie lesbiche, dovrà ricorrere a un trattamento di fertilità per realizzare il proprio sogno: diventare genitori.

Questo è l'inizio di una strada difficile che, a seconda del paziente e della causa dell'infertilità, può durare diversi anni. Pertanto, è molto importante scegliere il centro di riproduzione assistita che meglio si adatta a ciascuno.

Non esiste una clinica di riproduzione assistita che sia la migliore. L'Italia ha molti centri prestigiosi con ottimi risultati e ogni paziente deve trovare quello con cui si sente più a suo agio e ispirare la massima fiducia.

In inviTRA vogliamo aiutare i nostri lettori in questa difficile scelta. Pertanto, abbiamo selezionato i fattori più importanti da valutare prima di iniziare un trattamento di fertilità.

Come scegliere un centro di riproduzione assistita?

La Spagna ha una grande varietà di centri di riproduzione assistita distribuiti in tutto il paese, anche se il maggior numero di cliniche si trova in grandi città come Roma, Milano e Firenze. Tuttavia, è vero che la maggiore offerta di cliniche di fertilità si trova nelle grandi città come Madrid, Barcellona e Valencia.

Ci sono cliniche più piccole, più grandi, più vecchie, più nuove, situate in ospedali, studi privati, ecc. Con così tanta scelta e diversità, è normale che i pazienti si trovino in difficoltà quando si tratta di scegliere a quale centro di riproduzione assistita andare.

Parleremo ora dei fattori relativi alle strutture che dovrebbero essere presi in considerazione nella scelta di una clinica.

Qualità

Prima di scegliere una clinica, è importante assicurarsi che sia un centro certificato e ufficialmente riconosciuto.

Come previsto dalla Legge 40/2004 sulle Tecniche di Riproduzione Umana Assistita:

I centri in cui si praticano le tecniche di riproduzione assistita saranno considerati come centri e servizi sanitari, per cui saranno soggetti alle loro norme e, inoltre, richiederanno la corrispondente autorizzazione specifica per la pratica delle tecniche di riproduzione assistita.

È quindi necessario che un centro di riproduzione assistita abbia questa autorizzazione, che dà sicurezza ai pazienti. Inoltre, quasi tutte le cliniche di fertilità di solito mostrano sul loro sito web tutti i riconoscimenti ufficiali ottenuti.

D'altra parte, la clinica deve essere adattata per rispettare le leggi sulla protezione dei dati, ma garantendo la tracciabilità dei campioni (così importante in un campo come la riproduzione umana assistita).

Strutture

Per realizzare un trattamento di riproduzione assistita, che sia di bassa complessità come l'inseminazione artificiale (AI) o di alta complessità come la fecondazione in vitro (IVF), è essenziale che il centro abbia le strutture adeguate.

A nostro parere, è essenziale che una clinica di riproduzione assistita abbia il proprio laboratorio e la propria sala operatoria.

Tuttavia, non ci riferiamo solo al fatto che il centro di fertilità abbia le strutture fisiche necessarie, ma anche alle attrezzature e ai servizi che la clinica ha in ogni sua area. Quindi, crediamo che sia importante valutare le strutture del centro di riproduzione assistita in:

  • Ricezione.
  • Sala di aspettare.
  • Consultazioni
  • Sala di recupero dopo la puntura follicolare.
  • Sale di raccolta dello sperma
  • Sala di campionamento del sangue.

Inoltre, può essere utile sapere in anticipo se il centro ha una propria banca degli ovuli e/o del seme.

Chiarezza e trasparenza delle informazioni

Il primo contatto con la riproduzione assistita può essere difficile. Tuttavia, la strada sarà più agevole se la clinica ha una buona politica di trasparenza.

Informazioni sul trattamento

È comune che i pazienti che frequentano una clinica di fertilità per la prima volta non abbiano familiarità con il funzionamento del sistema riproduttivo. Pertanto, è della massima importanza che gli specialisti spieghino chiaramente qual è il problema di infertilità di cui soffrono i pazienti, così come tutto ciò che riguarda il trattamento di riproduzione assistita che stanno per iniziare e perché è il trattamento giusto nel loro caso.

Si tratta di molte nuove informazioni che i pazienti devono assimilare tutte in una volta e questo non è sempre facile. Tuttavia, se il centro tiene i pazienti completamente informati, i pazienti sentiranno di avere il controllo del loro trattamento di fertilità.

Inoltre, il professionista deve spiegare tutte le volte che è necessario in cosa consisterà il trattamento e risolvere qualsiasi dubbio che possa sorgere durante il processo.

Chiarezza di bilancio

Per quanto possibile per ogni individuo o coppia, il prezzo non dovrebbe essere un fattore determinante nella scelta di una clinica di riproduzione assistita. Tuttavia, il costo molto elevato di molti trattamenti costituisce un limite per molti.

Tutte le cliniche offrono un preventivo iniziale prima di iniziare l'intero processo di trattamento riproduttivo. È quindi consigliabile chiedere un preventivo a due o tre centri di fertilità diversi per poterlo confrontare. T

uttavia, è molto importante assicurarsi di ciò che è e non è incluso in questo budget iniziale. Alcune cliniche possono sembrare più economiche di altre, ma il paziente dovrebbe essere chiaro su ciò che è incluso in ogni preventivo. D'altra parte, vale la pena ricordare che il prezzo dei farmaci ormonali di solito non è incluso nel budget, in quanto può variare notevolmente da paziente a paziente. Per questo motivo, si dovrà tenere conto di 400-1.000 euro in più di farmaci ormonali.

Un altro punto che le cliniche a volte non chiariscono nei loro bilanci è la loro politica in caso di cancellazione del ciclo. Per esempio, se non si ottengono ovociti maturi o embrioni vitali per il trasferimento, il ciclo sarà cancellato. In questi casi, il paziente dovrebbe sapere in anticipo quale sarebbe il costo se il trattamento dovesse essere cancellato in ciascuno dei punti in cui ciò potrebbe accadere.

Non tutte le cliniche di riproduzione assistita offrono tutti i trattamenti possibili.

Se vuoi conoscere in dettaglio i prezzi di tutte le tecniche di riproduzione assistita, puoi continuare a leggere qui: I prezzi dei trattamenti di fertilità.

Team di professionisti

Un trattamento di fertilità consiste in diverse fasi che richiedono diversi specialisti: ginecologi, embriologi, anestesisti, ecc. Tutti questi professionisti devono essere qualificati ed esperti.

Inoltre, tutti i trattamenti di fertilità devono essere realizzati in modo totalmente personalizzato, poiché dipenderà dalla causa della sterilità, dall'età, dalle analisi ormonali, dalla storia medica, ecc. Per questo motivo, è frequente che i pazienti apprezzino il fatto che lo stesso medico conosca perfettamente la loro situazione particolare e li veda in tutte le loro visite alla clinica.

I pazienti devono essere consapevoli che stanno mettendo il loro trattamento di riproduzione assistita nelle mani di un team di professionisti. Deve quindi ispirare fiducia e sicurezza.

Allo stesso modo, un altro aspetto da considerare quando si sceglie un centro di riproduzione assistita è che la clinica fornisce ai pazienti una persona che li terrà costantemente informati e risponderà a tutte le loro domande. Questo sostegno può non sembrare decisivo all'inizio, ma dà grande fiducia durante tutto il processo.

Il prezzo del trattamento può variare notevolmente a seconda dei test o delle tecniche incluse o meno, come il seminogramma, i farmaci, lo studio della fertilità, le visite mediche, la lunga coltura, la vetrificazione degli embrioni rimanenti, ecc.

In questo strumento è possibile ottenere prezzi dettagliati (cosa è e cosa non è incluso) da molte cliniche e una serie di consigli, in modo da poter fare le domande giuste quando si va per la prima visita.

Laboratorio

Come già detto, è essenziale che il centro di riproduzione assistita abbia il proprio laboratorio e la propria sala operatoria. Tuttavia, devono avere la tecnologia aggiornata necessaria per eseguire qualsiasi trattamento riproduttivo.

Altri punti da considerare sono che il laboratorio abbia certificati di qualità, condizioni adeguate di pulizia e sterilità, sistemi di filtraggio dell'aria e condizioni controllate e ottimali per lo sviluppo embrionale.

Infine, è interessante sapere quali tecnologie hanno in laboratorio. Per esempio, il paziente può chiedere se sono disponibili incubatrici time-lapse come Geri o Embryoscope, che permettono una migliore selezione dell'embrione da trasferire.

Tassi di successo

Quando i pazienti vogliono conoscere i tassi di successo di una clinica di riproduzione assistita, devono sapere che gli unici tassi ufficiali sono quelli rilasciati dalla Società Spagnola di Fertilità (SEF) nel suo Registro Nazionale di Attività. Questo è il motivo per cui si dovrebbe consultare il registro prima di essere ingannati dalle percentuali di successo pubblicate dalla clinica stessa.

D'altra parte, è molto importante sapere in ogni momento cosa intende la clinica di fertilità per "tasso di successo". Sotto questo concetto, si può parlare di tasso di fecondazione, tasso di trasferimento, tasso di impianto, tasso di gestazione, tasso di parto o tasso di nascita viva.

Tuttavia, è ovvio che due tassi di successo non possono essere paragonati quando uno si riferisce, per esempio, al tasso di impianto e l'altro al tasso di nascita viva.

Condizioni della prima visita

Uno degli aspetti che i pazienti apprezzano di più quando decidono una clinica di fertilità è come si sono sentiti nella clinica. Per questo motivo, si consiglia vivamente di scegliere centri di riproduzione assistita che offrono una prima visita gratuita.

In questo modo, puoi conoscere diverse cliniche senza doverti impegnare finanziariamente con loro. Questo permetterà al paziente di confrontare il trattamento ricevuto e decidere liberamente quale centro scegliere per il trattamento riproduttivo.

Inoltre, questo primo contatto dà un'idea più chiara degli esami da eseguire, dei passi da compiere e, se eseguito in diverse cliniche, fornirà diversi pareri medici.

Servizi disponibili

Un altro punto da tenere presente per i pazienti che cercano un centro di riproduzione assistita è il numero di servizi che la clinica offre. Questi servizi includono i seguenti:

Test diagnostici
alcune cliniche possono offrire di fare tutti o la maggior parte dei test diagnostici nello stesso centro.
Emergenza
sempre più cliniche includono una hotline telefonica per affrontare questioni urgenti che preoccupano molto i pazienti, come farmaci dimenticati, sintomi molto fastidiosi, emorragie durante la beta attesa, ecc.
Altre specialità
alcune cliniche offrono anche altre specialità mediche di cui i loro pazienti possono aver bisogno in un determinato momento, come l'assistenza psicologica o i servizi di urologia, tra gli altri.

Inoltre, sarà importante controllare gli orari di apertura della clinica per sapere quali giorni sono aperti. Anche se i medici specialisti non si recano in visita nei fine settimana, è importante che la clinica effettui processi importanti come la puntura follicolare o il trasferimento di embrioni il sabato e la domenica, poiché per garantire il successo del trattamento non è consigliabile anticipare o ritardare questi processi.

Domande più frequenti

Quando è necessario andare in una clinica di riproduzione assistita per rimanere incinta?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Si ritiene che una coppia abbia problemi di fertilità quando, dopo un anno di rapporti sessuali continui, non si verifica la gestazione. Da questo momento in poi, si consiglia di recarsi in una clinica della fertilità per iniziare i test diagnostici, scoprire quale sia la possibile causa della sterilità e indicare un trattamento adeguato.

La posizione è importante quando si sceglie una clinica di riproduzione assistita?

Da Silvia Azaña Gutiérrez (embriologa).

La zona in cui si trova un centro di riproduzione assistita può essere un fattore che i pazienti considerano quando decidono quale clinica scegliere. Tuttavia, la posizione non dovrebbe essere un fattore determinante quando si sceglie una clinica di fertilità.

È vero che le visite alla clinica possono essere frequenti durante il trattamento di riproduzione assistita, il che fa considerare ai pazienti la distanza da percorrere. Nonostante questo, spesso accade che la clinica più adatta alle esigenze di ogni donna o coppia non sia quella più vicina. Per questo motivo, l'ubicazione non dovrebbe essere un fattore chiave nella scelta del centro di riproduzione assistita dove andare.

Quando si deve consultare uno specialista della fertilità dopo un aborto spontaneo?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Per due o più aborti spontanei o più, è necessario consultare uno specialista della fertilità. L'obiettivo è quello di individuare la causa o le cause dell'aborto spontaneo e di applicare il trattamento più appropriato. Alcune delle cause più comuni sono il diabete, anomalie genetiche dell'embrione, malattie della tiroide, età riproduttiva avanzata, problemi strutturali dell'utero, ecc.

Lettura consigliata

Per saperne di più sulle tecniche di riproduzione assistita, per conoscere le differenze e quando sono indicate, potete accedere al seguente post: Differenze e complessità delle tecniche di riproduzione assistita.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

ACE, Association of Clinical Embryologists (2003). Accreditation Standards and Guides for IVF Laboratories.

Alper M, Brinsden PR, Fischer R, Wikland M (2002). Is your IVF program good? Hum Reprod; 17: 8-10.

ASRM, American Society for Reproductive Medicine (2002). Revised minimum standards for in vitro fertilization, gamete intrafallopian transfer, and related procedures. A Practice Committee Report. Guidelines and Minimum Standards.

Alberto Reche y Manuel Martínez Moya. Manual de Buena Práctica Clínica en Reproducción Asistida. Sociedad Española de Fertilidad (SEF).

Brian, K. (2010). The Complete Guide to IVF: An Insider’s Guide to Fertility Clinics and Treatments. Published by Hachette Digital, Londres

Fernández A, Castilla JA, Martínez L, Núñez AI, García-Peña ML, Mendoza JL, Blanco M, Maldonado V, Fontes J, Mendoza N (2002). Indicadores de calidad asistencial en un programa de FIV/ICSI. Rev Iberoam Fertil; 19: 249-52.

Gianaroli L, Plachot M, van Kooij R, Al-Hasani S, Dawson K, DeVos A, Magli MC, Mandelbaum J, Selva J, van Inzen W (2000). ESHRE guidelines for good practice in IVF laboratories. Committee of the Special Interest Group on Embryology of the European Society of Human Reproduction and Embryology. Hum Repro; 15: 2241-6

González E, Castilla JA, Magán R, Ortiz A, Ortiz-Galisteo JR, Aguilar J, Maldonado V, Fontes J, Martínez L, Mendoza N (2004). Consentimientos informados de reproducción asistida y legibilidad lingüística. Rev Iberoam Fertil; 21: 69-74.

ISO 9001, 2000. Quality management systems –requirements International Organization for Standardization, Geneva.

Ley 14/2006, de 26 de mayo, sobre técnicas de reproducción humana asistida. Jefatura del Estado «BOE» núm. 126, de 27 de mayo de 2006 Referencia: BOE-A-2006-9292.

Lyneé Madiera, J. (2018). Taking Baby Steps: How Patients and Fertility Clinics Collaborate in Conception. By The Regnets of the University of California. University of California Press, Oakland, California

Sociedad Española de Fertilidad. Registro Nacional de Actividad 2017-Registro SEF (ver)

Sociedad Española de Fertilidad (SEF). Sistema de calidad. En: Recursos materiales y humanos en tratamientos de reproducción (Cap. 38)

Wikland M, Sjöblom C (2000). The application of quality systems in ART programs. Mol Cell Endocrinol; 166: 3-7.

Domande più frequenti: 'Quando è necessario andare in una clinica di riproduzione assistita per rimanere incinta?', 'La posizione è importante quando si sceglie una clinica di riproduzione assistita?' e 'Quando si deve consultare uno specialista della fertilità dopo un aborto spontaneo?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

 Cristina  Algarra Goosman
Cristina Algarra Goosman
Laureata in Psicologia presso l'Università di Valencia (UV) e specializzata in Psicologia Clinica presso il Centro Universitario Europeo e formazione specifica in Infertilità: Aspetti giuridici, medici e psicosociali presso l'Università di Valencia (UV) e ADEIT.
Continua a leggere Cristina Algarra Goosman
 Silvia Azaña Gutiérrez
Silvia Azaña Gutiérrez
Embriologa
Laureata in Biologia Sanitaria presso l'Università di Alcalá e specializzata in Genetica Clinica presso la stessa università. Master in Riproduzione Assistita dell'Università di Valencia in collaborazione con le cliniche IVI. Continua a leggere Silvia Azaña Gutiérrez
Dra. Valeria Sotelo
Dra. Valeria Sotelo
Ginecologa
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Buenos Aires, con specializzazione in Ginecologia e Ostetricia. Master in Chirurgia Videolaparoscopica e specialista in Tocoginecologia. Membro associato del SEF e del SEGO. Oltre 10 anni di esperienza nel campo della Medicina della Riproduzione

. Continua a leggere Dra. Valeria Sotelo
Numero associato: 030309166
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.