Come rimanere inscinta senza partner maschio?

Da (ginecologo), (ginecologa), (embriologa), (embriologa), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 05/10/2020

Sempre più donne scelgono di essere madri single per scelta. Oggi, questo è possibile grazie alle tecniche di riproduzione assistita con la donazione o l'adozione di sperma.

Tuttavia, i trattamenti di fertilità per avere un figlio senza partner sono in pieno boom, poiché hanno il vantaggio di permettere a queste donne di diventare madri biologiche con il coinvolgimento di un donatore di sperma anonimo.

In sintesi, le donne single possono ottenere una gravidanza attraverso trattamenti come l'inseminazione artificiale (IA), la fecondazione in vitro (FIV) o, in casi specifici, l'adozione di embrioni.

Inseminazione artificiale per madri single

L'inseminazione artificiale è il trattamento di riproduzione assistita più semplice ed economico disponibile.

È indicato per le giovani donne con una buona riserva ovarica e tube di falloppio permeabili.

Poiché non c'è un partner maschile, le donne single che vogliono fare l'inseminazione artificiale dovranno ricorrere al seme di un donatore.

A seconda della tecnica utilizzata, esistono due forme di IA per le donne single:

Inseminazione fatto in casa

L'inseminazione artificiale domiciliare è un metodo che una donna può eseguire a casa dopo aver acquisito lo sperma di un donatore da una banca del seme accreditata e un kit di inseminazione per casa.

È molto importante sottolineare che l'inseminazione domiciliare non è una tecnica di riproduzione assistita in quanto tale, poiché non viene effettuata con l'intervento o l'assistenza medica.

La probabilità di ottenere una gravidanza con questo metodo è simile a quella di una gravidanza naturale e dipenderà principalmente dal tempo del ciclo in cui si svolge e dalla corretta manipolazione del campione di sperma.

Se siete interessati a informazioni più dettagliate su questo argomento, potete leggere qui: Cos'è un'inseminazione artificiale fatta in casa e come si fa?

IAD

L'inseminazione artificiale con sperma di donatore (IAD) è un trattamento che deve essere eseguito in una clinica della fertilità sotto la supervisione di un ginecologo specialista.

I passi per una donna che vuole rimanere incinta con questo metodo sono i seguenti:

  • Stimolazione ovarica delicata.
  • Controllo della stimolazione con ecografie e analisi degli estrogeni per valutare lo sviluppo follicolare.
  • Induzione dell'ovulazione con farmaci ormonali.
  • Preparazione dello sperma del donatore, che sarà congelato.
  • Introduzione dello sperma condensato nell'utero della donna mediante una cannula di inseminazione.

Per quanto riguarda lo sperma del donatore, la clinica della fertilità sarà responsabile della scelta di un donatore le cui caratteristiche fisiche e immunologiche siano il più possibile simili a quelle della donna.

Come richiesto dalla legislazione spagnola nella Legge 14/2006 sulle Tecniche di Riproduzione Umana Assistita, la clinica deve garantire l'anonimato dei donatori di gameti e in nessun caso sarà possibile divulgare queste informazioni.

Se volete saperne di più su questo metodo di riproduzione, potete accedere a questo articolo: Inseminazione artificiale da donatore.

Fecondazione in vitro per madri single

Le donne che non si qualificano per l'inseminazione artificiale o che non hanno raggiunto la gravidanza dopo diversi cicli di IAD possono ricorrere alla fecondazione in vitro.

Questo può essere il caso delle donne single che sono più anziane o che hanno un problema di fertilità.

Il Dr. Gorka Barrenetxea, in riferimento alla sterilità nelle donne single e nelle lesbiche, ci dice che:

La donna che viene da sola o con un partner femminile ha l'80% di probabilità di non avere problemi di fertilità e il 20% di probabilità di averne.

Il trattamento FIVET è un po' più costoso e complesso del precedente, ma il tasso di gravidanza è molto più alto.

Poiché si tratta di madri single, la fecondazione in vitro dovrà essere effettuata anche con sperma di un donatore. Tuttavia, a seconda della provenienza degli ovuli della donna, si distinguono i seguenti tipi di FIVET:

Fecondazione in vitro con sperma del donatore

È il classico trattamento FIVET indicato per le coppie sterili, ma con la particolarità di utilizzare lo sperma del donatore.

Di seguito, descriveremo in dettaglio le fasi dell'intero processo:

  • Stimolazione ovarica controllata.
  • Controllo della stimolazione con ecografie e analisi degli estrogeni per valutare lo sviluppo follicolare.
  • Puntura follicolare per estrarre le uova mature dall'ovaio.
  • Scongelamento e formazione dello sperma del donatore assegnato.
  • Fecondazione degli ovuli ottenuti con lo sperma della donatrice.
  • Cultura degli embrioni che sono riusciti a fecondare.
  • Selezione degli embrioni della migliore qualità e trasferimento degli embrioni nell'utero della madre.

Come per la IAD, il donatore di sperma sarà anonimo e sarà scelto dal centro di riproduzione assistita in base alle caratteristiche immunologiche e fisiche della futura madre.

Fecondazione in vitro con doppia donazione

In caso di scarsa riserva ovarica o di impossibilità di utilizzare i propri ovuli per qualsiasi motivo, le madri single possono ricorrere alla FIVET con doppia donazione di gameti per ottenere una gravidanza.

Sia gli ovuli che lo sperma necessari per la fecondazione provengono da donatori anonimi che hanno superato tutti i controlli necessari per poter donare.

La procedura di FIVET con la donazione di ovuli e sperma è molto simile all'ovodonazione. La futura madre dovrà sottoporsi al trattamento ormonale di preparazione dell'endometrio solo per poter eseguire il trasferimento embrionale con la massima garanzia di successo.

In una FIVET con doppia donazione, la stimolazione ovarica e la puntura follicolare vengono eseguite sulla donatrice di ovuli, per cui la donna ricevente non avverte quasi nessun disagio o effetto collaterale del farmaco.

Come abbiamo già detto, lo sperma del donatore proviene sempre da una banca ed è quindi congelato. Tuttavia, gli ovuli della donatrice possono essere freschi o vitrificati. Se si utilizzano ovuli appena donati, sarà necessario coordinare il ciclo della donatrice con quello della ricevente.

Adozione di embrioni

Il trattamento FIVET con l'adozione di embrioni è un'altra opzione possibile quando una donna non può utilizzare i propri ovuli per ottenere una gravidanza. Inoltre, l'adozione di embrioni è molto più economica della FIV con la doppia donazione di gameti.

Gli embrioni donati per questa procedura sono embrioni in eccesso provenienti da trattamenti di fertilità di altre donne o coppie che non desiderano più avere figli e decidono di donarli.

Questi embrioni sono crioconservati in azoto liquido, quindi devono essere semplicemente scongelati e trasferiti nell'utero della donna.

In precedenza, la paziente dovrà aver ricevuto un trattamento ormonale per la preparazione dell'endometrio, come nel caso dell'ovodonazione.

Come per la donazione di ovuli e sperma, la donazione di embrioni è anonima. Il centro di fertilità sceglie gli embrioni in base alle caratteristiche immunologiche e fisiche della coppia o della donna che li ha donati in modo che corrispondano a quelli della futura madre.

Per saperne di più sulla donazione di embrioni clicca qui: La donazione è la stessa dell'adozione di embrioni?

Prezzi

Il costo di diventare una madre single dipenderà principalmente dal trattamento di fertilità richiesto e dal centro di riproduzione assistita in cui viene effettuato.

Di seguito riportiamo in dettaglio alcuni prezzi approssimativi di tutte le tecniche che abbiamo commentato in questo articolo:

IA con sperma del donatore
900-1.700€
FIVET con sperma del donatore
3.200-5.000€
FIVET con doppia donazione
5.000- 9.000€
Adozione di embrioni
1.700-3.000€

La donna deve essere consapevole che questi prezzi non includono i farmaci ormonali per stimolare le ovaie e preparare l'endometrio.

I farmaci ormonali per l'IA costano circa 200-300 euro, i farmaci per la FIV circa 1000-1200 euro e la preparazione dell'endometrio circa 300 euro.

Se avete bisogno di sottoporvi a un trattamento di riproduzione assistita con la donazione di sperma per diventare una madre single, potete ottenere questo rapporto di fertilità personalizzato per aiutarvi a scegliere la clinica più adatta a voi. I nostri rigorosi criteri di selezione delle migliori cliniche, aggiunti alle vostre specifiche esigenze, si tradurranno nel miglior centro per voi. Riceverete un rapporto dettagliato con le cliniche da noi consigliate e le condizioni che offrono per ogni trattamento.

Domande più frequenti

Posso avere lo sperma del donatore risparmiato nel caso in cui voglia avere altri figli?

Da Dra. Rachele Pandolfi (embriologa).

Nella maggior parte delle banche del seme, è possibile riservare dosi di sperma di donatore per le gravidanze successive, al fine di rendere i bambini fratelli biologici. Il numero di dosi da riservare dipenderà dal tipo di trattamento.

Questa prenotazione può essere effettuata a condizione che si verifichi la disponibilità del seme del donatore e che il donatore non abbia raggiunto il numero di neonati consentito dalla legge spagnola sulla riproduzione assistita (un massimo di 6 bambini).

Posso essere una madre single per la seconda volta?

Da Sara Salgado (embriologa).

Sì, ma solo in una struttura privata. Dovranno testare nuovamente la vostra fertilità per decidere il trattamento migliore.

Se siete sicuri di volere un secondo figlio e avete avuto il vostro primo figlio in un centro privato, potete chiedere che un campione di donatore sia conservato per i vostri figli come fratelli biologici. Non ci saranno problemi, purché si paghi la prenotazione e non ci siano più di 5 bambini nati grazie alle vostre donazioni.

C'è un limite di età per essere una madre single?

Da Zaira Salvador (embriologa).

No, non c'è un limite di età specifico per essere una madre single. Tuttavia, l'età della donna è un fattore molto importante in qualsiasi trattamento di riproduzione assistita, e il tasso di successo diminuisce man mano che la donna compie gli anni.

Lettura consigliata

Una delle preoccupazioni più comuni delle donne che decidono di diventare madri single è la fonte del seme del donatore. Vi consigliamo di leggere il seguente articolo dove troverete tutte le informazioni relative a questo argomento: Donazione di sperma: requisiti per essere un donatore, prezzo e trattamenti.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Andrade-Rocha FT (2003). Semen analysis in laboratory practice: an overview of routine test. J Clin Lab Anal 2003; 17: 247-258.

Ballesteros A, Castilla JA, Nadal J, Ruiz, M. Manifiesto de la SEF sobre la donación de gametos en España. Publicado a través de la Sociedad Española de Fertilidad (SEF).

Colomé C, Carrasco M, Agramunt S, Checa MA, Carreras Collado R. Fertilidad en mujeres mayores de 40 años. Ginecología y Obstetricia Clínica. 2008; 9 (4): 216-227

Comisión Nacional de Reproducción Humana Asistida (CNRHA) (2015). Aspectos legales y éticos de la donación. En: Registro Nacional de Donantes de Gametos y Preembriones. Ministerio de Sanidad, Consumo y Bienestar Social de España.

Kvist U, Björndahl L. ESHRE Monographs: Manual on Basic Semen Analysis. Oxford: Oxford University Press, 2002.

Ley 14/2006, de 26 de mayo, sobre técnicas de reproducción humana asistida. Jefatura del Estado «BOE» núm. 126, de 27 de mayo de 2006 Referencia: BOE-A-2006-9292

Manuel Muñoz y María Nicolás. Donación de embriones con fines reproductivos. Manual de Buena Práctica Clínica en Reproducción Asistida (pp. 75-88). Sociedad Española de la Fertilidad

Sociedad Española de Fertilidad (SEF) (febrero de 2012). “Saber más sobre fertilidad y reproducción asistida”. En colaboración con el Ministerio de Sanidad, Política Social e Igualdad del Gobierno de España y el Plan de Calidad para el Sistema Nacional de Salud.

Sociedad Española de la Fertilidad (SEF). Libro Blanco Sociosanitario. La Infertilidad en España Situación Actual y Perspectivas. Imago Concept & Image Development 2011.

Sociedad Española de Fertilidad (SEF) (2011). Manual de Andrología. Coordinador: Mario Brassesco. EdikaMed, S.L. ISBN: 978-84-7877.

Domande più frequenti: 'Posso avere lo sperma del donatore risparmiato nel caso in cui voglia avere altri figli?', 'Posso essere una madre single per la seconda volta?' e 'C'è un limite di età per essere una madre single?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Navarra. Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l'Università dei Paesi Baschi/Euskal Herriko Unibertsitatea. Specialista in Ginecologia e Ostetricia (MIR). Ha più di 30 anni di esperienza ed è professore ordinario all'Università dei Paesi Baschi. È anche professore al Master in Fertilità Umana presso l'Università Complutense di Madrid. Vicepresidente del SEF. Continua a leggere Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Numero associato: 484806591
Dra. Nadia Caroppo
Dra. Nadia Caroppo
Ginecologa
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Buenos Aires, con specializzazione in Ginecologia e Ostetricia. Vasta esperienza come ginecologo e ostetrico in diversi ospedali spagnoli e internazionali. Esperienza come capo dell'Unità di Patologia del tratto genitale inferiore e di Colposcopia. Continua a leggere Dra. Nadia Caroppo
Numero associato: 460844481
Dra. Rachele  Pandolfi
Dra. Rachele Pandolfi
Embriologa
Studi universitari in scienze biologiche molecolari in Italia. Dottore in Ricerca Biomedica e Master in Riproduzione Umana. Ha diverse pubblicazioni scientifiche e attualmente lavora come embriologa. Continua a leggere Dra. Rachele Pandolfi
Numero associato: 20059-M
 Sara Salgado
Sara Salgado
Embriologa
Laureato in Biochimica e Biologia Molecolare presso l'Università dei Paesi Baschi (UPV/EHU), con un Master in Riproduzione Umana Assistita dell'Università Complutense di Madrid (UCM). Esperto universitario in Tecniche diagnostiche genetiche dell'Università di Valencia (UV). Continua a leggere Sara Salgado
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.