Prezzo FIV con donazione di seme negli Stati Uniti

Da .
Aggiornato il 15/10/2015

Quando si parla di prezzo delle tecniche di riproduzione assistita in generale è importante tenere conto che si parla di valori approssimati, dato che il prezzo varia da una clinica all'altra e secondo le necessità di ogni situazione.

In funzione delle caratteristiche della donazione e della tecnica di riproduzione applicata, il trattamento avrà un costo maggiore o minore. Al momento di realizzare un bilancio indicativo, nel caso in cui sia necessario il seme di un donatore per la fecondazione in vitro (FIV), dovremmo prendere in considerazione:

  • Donatore anonimo, "donatore aperto", donatore "semi-conosciuto" o conosciuto
  • Informazioni del donatore che vogliamo ricevere
  • Mantenimento del campione

Nella donazione semi-conosciuta è possibile scegliere il donatore in base ad informazioni generali dello stesso come altezza, colore di occhi o pelle, livello culturale ed educativo, fotografie, ecc. In funzione del tipo e della quantità di informazioni che richiediamo, varierà il prezzo.

Inoltre se vogliamo conservare il campione seminale per possibili trattamenti futuri di FIV, in caso di fallimento del primo tentativo o di volere un altro figlio, il mantenimento ha un costo addizionale.

Così, al prezzo basico della FIV ($12.000-20.000) dobbiamo sommare ognuno dei requisiti richiesti intorno alla donazione di seme.

Prezzo del campione di sperma

I campioni del seme di un donatore possono essere richiesti alla stessa clinica alla quale ci si rivolge per realizzare il trattamento di FIV o ad una banca di seme. In quest'ultimo caso, alle spese che specificheremo in seguito, dovremmo aggiungere le spese di invio e consegna che sono approssimativamente di $100-200.

Il prezzo del campione di seme del donatore per la fecondazione in vitro è tra i $250 e i $400 a fiala in caso di completo anonimato del donatore. A questo prezzo dovranno essere aggiunti piccoli incentivi per aggiungere informazioni e pertanto passare dalla donazione anonima a quella semi-conosciuta o conosciuta.

Costo della provetta di seme

I dettagli sulle informazioni che offre ogni clinica, e/o agenzia variano molto dall' una all'altra. Mostriamo qui di seguito un esempio del prezzo di parte delle informazioni che è possibile richiedere:

  • Caratteristiche facciali: $20.00
  • Foto di quando il donatore era piccolo: $25.00
  • Profilo personale: $15-25
  • Profilo medico: $18.00
  • Conversazione con il donatore: $30-35

Il prezzo della provetta di seme per FIV, nei casi in cui venga richiesta la possibilità di rivelare le informazioni del donatore quando il bambino ha più di 18 anni, i cosiddetti programmi "donatore aperto", è tra i $400 e i $600.

Mantenimento del seme

Ottenere una gravidanza con il primo tentativo di FIV non è facile, anche utilizzando il seme di un donatore. Per questo motivo, esiste la possibilità di conservare lo stesso seme che si va ad utilizzare nel primo ciclo di FIV per possibili cicli successivi. Inoltre ci sono donne e coppie che, anche ottenendo la gravidanza al primo tentativo, decidono di conservare il campione di seme dello stesso donatore per concepire un possibile fratello in futuro.

Il prezzo del mantenimento del campione di seme varia tra i $70 e i $2500. Quindi, mantenere il campione per un mese costerebbe 70 dollari, per 6 mesi tra i $200 e i $250 e per un anno $400.. fino al costo di $2500 per mantenere il campione 10 anni.

Questo costo può variare, tra le altre opzioni, in funzione del tipo di mantenimento, del numero di campioni o delle fiale immagazzinate.

Pagamento del donatore di seme

Gli onorari del donatore di seme non sono stabiliti, ma variano in base allo stato, la clinica, le caratteristiche della donazione, ecc.

Compensazione del donatore di seme

Ad ogni modo, la quantità ricevuta dal donatore non deve essere esageratamente elevata o sproporzionata, poichè in questo modo si realizzi con il fattore economico come principale motivazione. Il donatore riceve circa $125 per ogni campione che lascia nel centro.

Il donatore deve essere ricompensato principalmente per la perdita di tempo che comporta il deposito del campione, così come per i disturbi che gli può causare la donazione. Rispetto alla donazione di ovuli, la compensazione economica è minore, dato che la donazione di seme non implica gravi rischi.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.