Ovitrelle: effetti secondari

Da .
Aggiornato il 19/08/2014

Ovitrelle è un farmaco utilizzato nell'inseminazione artificiale, l'IVF convenzionale e l'ICSI, durante la stimolazione dell'ovulazione.

Come tutti i farmaci, presenta degli effetti collaterali, che di solito si differenziano a partire dalla frequenza in cui si manifestano, all'interno dei diversi studi clinici.

Disturbi frequenti

Parliamo di disturbi frequenti riferendoci a quelli presenti tra l'1 e il 10% delle pazienti.

  • Dolore addominale e sintomi gastrointestinali, così come nausea e vomito
  • Sindrome da iperstimolazione ovarica lieve o moderata: nel 4% delle pazienti
  • Reazioni localizzate e/o dolore nel punto dell'iniezione
  • Cefalea
  • Stanchezza

Disturbi poco frequenti

Questi effetti si registrano tra lo 0,1 e l'1% delle pazienti cui viene somministrato il farmaco.

  • Sindrome da iperstimolazione ovarica grave: in meno dello 0,5% delle pazienti
  • Dolore al seno
  • Disturbi psichiatrici: depressione, irritabilità e/o inquietudine
  • Disturbi gastrointestinali: diarrea

Effetti di Ovitrelle

Disturbi molto rari

E' infrequente che si registrino questi effetti negativi a causa del farmaco: sono presenti in meno dello 0,01% delle pazienti.

  • Reazioni allergiche
  • Reazioni cutanee lievi, reversibili, che si manifestano sotto forma d'eruzione

Non sono ancora stati effettuati studi sulla capacità di guidare ed utilizzare macchinari.

E' importante leggere con attenzione in prospetto informativo del farmaco prima di assumerlo e, nel caso in cui si percepisse qualche sintomo, avvisare il medico affinché ciò venga registrato nell'anamnesi della paziente.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.