Menopausa precoce: cause, sintomi e trattamenti

Da (ginecologo), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 01/10/2020

La menopausa precoce è la cessazione dell'attività riproduttiva nelle donne sotto i 40 anni. Le ovaie smettono di funzionare, non c'è ovulazione e alla fine le mestruazioni spariranno.

Questa condizione è anche conosciuta come insufficienza ovarica precoce(POF), che è causa di infertilità nell'1% delle donne.

I sintomi e le conseguenze della menopausa precoce sono gli stessi che per le donne in menopausa oltre i 50 anni.

Cos'è la menopausa precoce?

La menopausa precoce è il passaggio di una donna da uno stadio fertile a uno non fertile in tenera età, prima dei 40 anni. Alcune donne soffrono di menopausa precoce già prima dei 30 anni. Menopausa precoce significa perdita della funzione ovarica.

Le conseguenze sono le seguenti:

  • L'ovaia smetterà di produrre estradiolo
  • Le regole diventeranno irregolari fino a scomparire
  • Non ci sarà nessuna ovulazione
  • La donna soffrirà di sterilità

Cause

La causa principale della menopausa in età precoce è l'insufficienza ovarica precoce, che è causata da diversi fattori difficili da determinare.

Altre volte, la causa della menopausa prematura è più evidente, come la rimozione delle ovaie. In seguito, discuteremo tutte le possibili cause della menopausa precoce nelle donne:

Alterazioni genetiche
donne che soffrono della sindrome di Turner o della sindrome di Fragile X.
Storia della famiglia
se la madre o la sorella della donna è andata in menopausa precoce, c'è una maggiore probabilità che si verifichi nella stessa famiglia.
Malattie autoimmuni
ipotiroidismo o artrite reumatoide. Il sistema immunitario produce anticorpi contro le ovaie, che distruggono o alterano la riserva ovarica.
Materiali tossici
pesticidi, alcool, tabacco, solventi, ecc.
Infezioni virali
come la malaria o la varicella.
Trattamenti per il cancro
chemioterapia e radioterapia. A seconda dell'intensità di questi trattamenti, l'insufficienza ovarica può essere reversibile o irreversibile.
Chirurgia
isterectomia in cui le ovaie vengono rimosse insieme all'utero e alle tube. La rimozione parziale dell'ovaia è possibile anche durante il trattamento dell'endometriosi o del teratoma.

A volte non è possibile conoscere le cause che hanno portato le donne a soffrire di menopausa precoce. Questo è ciò che è noto come fallimento ovarico idiopatico.

Diagnosi

Il primo segnale d'allarme nelle donne è la scomparsa delle mestruazioni o l'alterazione dei periodi mestruali. In questo caso, per scoprire la causa di tutto questo, la cosa più consigliabile da fare è recarsi ad una visita ginecologica per un'esplorazione.

Sarà poi necessario un esame del sangue per valutare il profilo ormonale del paziente. Bassi livelli di estradiolo, così come un aumento dell'ormone follicolo-stimolante (FSH), confermeranno che una donna soffre di menopausa precoce.

Sintomi

I sintomi sofferti dalle donne in menopausa precoce sono molto simili a quelli sperimentati nel climaterio delle donne anziane. La maggior parte di loro è dovuta alla mancanza di estrogeni.

L'amenorrea, o l'assenza di mestruazioni, è il sintomo che attira di più l'attenzione, soprattutto nelle giovani donne che di solito non hanno disturbi mestruali.

Le irregolarità mestruali iniziano alcuni mesi prima dell'inizio della menopausa, ci sono cambiamenti nel sanguinamento e nella durata, fino ad un punto in cui la donna non sanguina più.

Altri sintomi caratteristici della POF sono i seguenti:

  • Sudori
  • Mal di testa
  • Sudori notturni
  • Disturbi del sonno
  • Palpitazioni e tachicardia
  • Disturbi emotivi: depressione, irritabilità, ecc.
  • Secchezza vaginale e pelle secca
  • Disparenea: Sesso doloroso
  • Diminuzione del desiderio sessuale
  • Problemi urinari: incontinenza, irritabilità della vescica, infezioni, ecc.
  • Aumento di peso: accumulo di grasso nella zona del ventre

Rischi e conseguenze

Oltre ai sintomi e al disagio di cui abbiamo parlato nella sezione precedente, la menopausa ha anche conseguenze a lungo termine per la salute delle donne.

La carenza ormonale causa alterazioni nella regolazione di molte funzioni del corpo femminile. I problemi più gravi che possono verificarsi a causa di questo sono i seguenti:

  • Aumento della tendenza a sviluppare osteoporosi e dolori articolari
  • Rischio di malattie cardiovascolari
  • Rischio di cancro al seno
  • Sterilità

Le donne con POF che non sono state in grado di rimanere incinte in modo naturale possono ricorrere alla fecondazione in vitro (FIVET) per cercare di recuperare alcuni ovuli maturi con la stimolazione ovarica.

Tuttavia, ciò non è possibile nei casi in cui la riserva ovarica è gravemente compromessa. L'ovodonazione, quindi, sarà la migliore opzione per diventare madre, poiché l'utero sarà in grado di mantenere la gravidanza con il trattamento ormonale appropriato

Trattamento dell POF

Non esiste un trattamento per rendere le ovaie di nuovo funzionali. Tuttavia, è importante che una donna sia trattata con una terapia ormonale una volta diagnosticata la menopausa precoce.

Combattendo i bassi livelli di estrogeni, sarà possibile alleviare i sintomi della menopausa, così come prevenire i possibili rischi associati alla carenza ormonale.

La soluzione principale, quindi, è la terapia ormonale sostitutiva. Normalmente, questo trattamento consiste nella somministrazione di estrogeni, ma si può anche usare la pillola contraccettiva combinata (estrogeno-progesterone).

Esistono anche terapie naturali senza ormoni per combattere i sintomi della menopausa. Ad esempio, gli isoflavoni di soia e il luppolo sono fitoestrogeni con molte proprietà benefiche.

Infine, il mantenimento di una dieta equilibrata e la pratica di sport sono aspetti essenziali per il mantenimento della salute nelle donne in menopausa.

Domande più frequenti

Qual è la causa principale della menopausa precoce?

Da Dr. José Luis Gómez Palomares (ginecologo).

La menopausa precoce o l'insufficienza ovarica precoce consiste nella cessazione dell'attività ovarica al di sotto dei 40 anni. Si verifica in circa l'1% delle donne. Nella maggior parte dei casi, il 63% dei casi, come indicato dall'Associazione spagnola per lo Studio della Menopausa, la causa è sconosciuta.

La seconda causa più comune di insufficienza ovarica precoce è la genetica, mentre altre cause di insufficienza ovarica precoce sono: chemioterapia o radioterapia in donne con processi oncologici, endometriosi, malattie metaboliche o autoimmuni o infezioni.
Continua a leggere

È possibile una gravidanza naturale con la menopausa precoce?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Sì. Quando l'insufficienza ovarica è spontanea e la donna ha un cariotipo normale, l'ovaio può continuare a funzionare in modo intermittente per un certo tempo e può verificarsi l'ovulazione. Così, tra il 5% e il 10% delle donne ottiene una gravidanza naturale anche in menopausa precoce.

In molti casi, queste gravidanze non sono desiderate. Le donne pensano che non avendo il ciclo non possono più rimanere incinte, il che non è del tutto vero.

Quali conseguenze psicologiche può avere un'insufficienza ovarica precoce?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Le donne in menopausa precoce hanno spesso difficoltà ad accettare questa nuova situazione, soprattutto le giovani ragazze che non hanno ancora avuto figli. Il rischio di ansia e depressione è molto alto.

Pertanto, è molto importante che queste donne ricevano informazioni adeguate per poterle assimilare e, se necessario, ricorrere anche al supporto psicologico.

Come faccio a sapere se ho la menopausa precoce?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Il primo segno della menopausa precoce è l'alterazione del ciclo mestruale e l'assenza di mestruazioni. Inoltre, se si sta cercando di rimanere incinta senza successo, la causa della sterilità può essere collegata all'insuccesso ovarico.

Per confermare se una donna soffre davvero di menopausa precoce sarà necessario un controllo ginecologico e un esame ormonale.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Menoguía. Menopausia precoz. Asociación Española para el Estudio de la Menopausia. 2014

Speroff, L., & Fritz, M. A. (2005). Clinical Gynecologic Endocrinology and Infertility. Lippincott Williams & Wilkins.

Qin, Y., Jiao, X., reproduction, J. S. H., 2015. (2015). Genetics of primary ovarian insufficiency: new developments and opportunities. Academic.Oup.com, 21(6), 787–808

Domande più frequenti: 'Qual è la causa principale della menopausa precoce?', 'È possibile una gravidanza naturale con la menopausa precoce?', 'Quali conseguenze psicologiche può avere un'insufficienza ovarica precoce?' e 'Come faccio a sapere se ho la menopausa precoce?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

Dr. José Luis Gómez Palomares
Dr. José Luis Gómez Palomares
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l'Università di Valencia, con specializzazione in Ostetricia e Ginecologia presso l'Ospedale Son Dureta di Palma di Maiorca. Ha una grande traiettoria come ginecologo specializzato in riproduzione assistita e, inoltre, è un divulgatore scientifico attraverso il canale Youtube Feliztividad: abitudini di successo e diversi podcast. Continua a leggere Dr. José Luis Gómez Palomares
Numero associato: 280705568
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.