Informazioni utili sulla donazione di ovuli negli Stati Uniti

Da .
Aggiornato il 26/10/2015

L'ovodonazione o donazione di ovuli negli Stati Uniti è un trattamento ampiamente utilizzato nei processi di fecondazione in vitro quando ci si trova di fronte all'assenza di una partner femminile o a casi in cui gli ovuli della futura madre non abbiano la qualità necessaria.

In un trattamento di ovodonazione ci sono vari fattori da considerare, sia relazionati con la donatrice che con la ricevente. L'età e lo stato di salute sono entrambi elementi da sottolineare, sebbene esistano molti altri aspetti importante che vi spiegheremo di seguito.

La donatrice di ovuli

Negli Stati Uniti sono permessi tutti i tipi di donazione, da quella completamente anonima fino alla possibilità che siano i genitori stessi a fornire una candidata. Pertanto, prima di iniziare un trattamento riproduttivo con donazione di ovuli è importante avere chiaro che tipo di donatrice andremo a scegliere:

  • Se vogliamo o abbiamo al possibilità di fornire noi stessi la donatrice.
  • Se vogliamo conoscere più o meno informazioni sulla donatrice: informazioni mediche, fotografie, intervista personale, ecc.
  • Se desideriamo il completo anonimato e perciò la selezione viene realizzata dalla clinica di fertilità.

Una volta che abbiamo chiaro ciò, possiamo iniziare il trattamento di fecondazione in vitro, dato che, in funzione del tipo di donazione che scegliamo, ci offriranno una candidata o piuttosto che un'altra.

Inoltre si deve tenere conto se vogliamo selezionare la donatrice da una banca di donatrici di ovuli o se preferiamo accedere alla base di dati di donatrici della clinica dove andremo a realizzare il trattamento di riproduzione assistita, dato che in funzione di questo sceglieremo un centro di fertilità piuttosto che un altro.

Anche confermare che la donatrice ha superato gli esami medici e psicologici e che soddisfi i requisiti stabiliti negli Stati Uniti così da poter essere donatrice senza possibili conseguenze future che le possano causare dei danni (emotivo o medico), è un aspetto da considerare.

Infine, un altro fattore di cui tenere conto è il pagamento della donatrice, dato che negli Stati Uniti è permessa tanto al donazione di ovuli altruista come quella commerciale. Gli onorari che generalmente riceve la donatrice sono di circa $10.000.

La ricevente degli ovuli donati

Dato che gli Stati Uniti permettono nella maggior parte dei loro territori la gestazione surrogata, la ricevente di ovuli potrà essere la futura madre o semplicemente una donna che si incarica di portare a termine la gravidanza senza essere poi la futura madre ma solo la gestante.

Ad ogni modo, la ricevente di ovuli riceverà un piccolo trattamento medico che farà sì che il suo utero sia preparato a ricevere gli embrioni e ottenere così la gravidanza. Il trattamento ricevuto varierà leggermente se gli ovuli ricevuti sono freschi o se sono passati attraverso un processo di congelamento/decongelamento.

Sebbene gli Stati Uniti non indichino delle prescrizioni federali concrete, si raccomanda che le riceventi di ovuli godano di buona salute e superino una serie di esami medici e psicologici che indichino che sono preparate per la gravidanza.

In quanto all'età, non esiste un limite esatto stabilito dalla legge, sebbene a partire dai 45 anni si consiglia di effettuare nella ricevente una valutazione medica speciale, includendo esami cardiovascolari e una consulenza ostetrica sul rischio del trattamento di FIV con donazione di ovuli.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.