Qual è la differenza tra sterilità e infertilità?

Da (embriologa), (ginecologa), (ginecologo) e (invitra staff).
Aggiornato il 21/09/2020

I concetti di sterilità o infertilità si riferiscono all'incapacità di una coppia di riprodursi, cioè di ottenere una gravidanza per avere figli.

Nel 2009 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha riconosciuto ufficialmente la sterilità come malattia del sistema riproduttivo.

Per questo motivo, le coppie che soffrono di sterilità hanno diritto a un trattamento che permetta loro di realizzare il desiderio di diventare genitori.

Sterilità o infertilità?

Infertilità e sterilità sono due termini che si riferiscono all'incapacità di avere figli. Tuttavia, sebbene siano trattati come sinonimi anche da molti professionisti, non sono esattamente gli stessi.

La differenza principale sta nel momento esatto in cui si verifica il problema che impedisce alla gravidanza di raggiungere il termine.

Si definisce come sterilità l'incapacità di ottenere una gravidanza perché l'ovulo non è fecondato dallo sperma.

Da parte sua, da infertilità comprendiamo l'incapacità di avere un neonato perché c'è qualche problema durante la gestazione che impedisce alla gravidanza di arrivare a termine. In questo caso la fecondazione avviene, ma l'embrione creato non è in grado di impiantarsi o non è in grado di svilupparsi fino alla fine, cioè fino alla nascita.

L'obiettivo di avere un figlio non può essere raggiunto in entrambi i casi. Tuttavia, l'infertilità ci permette di avvicinarci un po' di più al nostro desiderio, anche se alla fine non lo otteniamo nemmeno noi.

Quali sono le cause?

Anche se sia la sterilità che l'infertilità sono una cosa di coppia, la causa può venire dalla donna, dall'uomo, o anche da entrambi. Di seguito sono riportate le principali cause di sterilità e infertilità:

Sterilità femminile

Le ragioni più comuni per la sterilità femminile sono:

Fattore endocrino
si riferisce ai problemi legati al controllo ormonale del ciclo mestruale e dell'ovulazione. Possono portare ad alterazioni come la scarsa qualità degli ovociti, l'anovulazione, l'amenorrea, l'insufficienza ovarica precoce, ecc.
Fattore tubarico
si tratta di alterazioni a livello delle tube di Falloppio, che sono il luogo in cui l'ovulo e lo sperma si uniscono per dare origine all'embrione. L'ostruzione delle tube, l'endometriosi o la salpingite sono alcune delle alterazioni tubolari che più colpiscono.
Fattore cervicale
alterazioni funzionali e/o anatomiche della cervice possono rendere difficile la risalita degli spermatozoi e quindi impedire la fecondazione.
Fattore uterino
malformazioni, fibromi, sinechiae, endometrite, polipi, ecc. possono impedire agli spermatozoi di raggiungere l'ovulo.

Queste cause possono anche essere un motivo di sterilità, poiché in alcuni casi, nonostante queste alterazioni, si verifica la fecondazione, ma non lo sviluppo embrionale successivo.

Se volete saperne di più sulla sterilità nelle donne potete cliccare su questo link: Sterilità di origine femminile.

Sterilità maschile

Per quanto riguarda le cause che generano la sterilità negli uomini, possiamo parlare dei seguenti fattori:

Fattore premestruale o endocrino
come nel caso delle donne, le alterazioni degli ormoni che regolano la spermatogenesi (produzione di spermatozoi) possono avere un'influenza negativa sulla formazione degli spermatozoi e quindi sulla loro capacità di fecondazione.
Fattore testicolare
patologie come orchite, idrocele, criptorchidismo, traumi o varicocele sono alcune delle più comuni.
Fattore post-testicolare
anche se la produzione di sperma non viene alterata, lo sperma può avere difficoltà ad uscire durante l'eiaculazione. Alcuni esempi di alterazioni post-testicolari sono: ostruzione dei vasi deferenti, infezioni seminali, impotenza sessuale, eiaculazione retrograda, ecc.
Fattore sperma
la qualità dello sperma può non essere sufficiente per ottenere una gravidanza naturale. I problemi legati alla mobilità, alla morfologia o alla concentrazione di spermatozoi nell'eiaculato possono impedire la gestazione spontanea.

Come nel caso precedente, anche se questi fattori sono fondamentalmente aspetti legati alla sterilità, è possibile che, nonostante ciò, la fecondazione sia ottenuta ma non la gravidanza evolutiva. Si tratterebbe quindi di un caso di infertilità maschile.

Se volete maggiori informazioni sulla sterilità maschile, vi consiglio di leggere questo articolo: Sterilità maschile.

Infertilità

Come abbiamo già detto in precedenza, l'infertilità fa un passo avanti nella ricerca della gravidanza. In questo caso, ovuli e spermatozoi si fondono e danno origine all'embrione, ma quest'ultimo non è in grado di svilupparsi correttamente fino alla fine, cioè fino alla nascita.

Pertanto, possiamo definire l'infertilità come l'incapacità di portare a termine una gravidanza completa e di avere un bambino sano.

Oltre ai motivi sopra citati, che in alcuni casi portano alla sterilità e in altri all'infertilità, ci sono altre cause che si riferiscono all'embrione e alla sua capacità di sviluppo ed evoluzione. I punti salienti sono:

Fallimento dell'impianto
l'alterazione che impedisce alla gravidanza di arrivare a termine si verifica precocemente, perché l'embrione non è in grado di impiantarsi nell'endometrio uterino.
Aborto
gestazione si ferma a stadi più avanzati dello sviluppo embrionale o fetale. Questo porta all'aborto.

Così, l'alterazione che impedisce alla gravidanza di arrivare a termine può avvenire precocemente, come nei casi di fallimento dell'impianto, in cui l'embrione non è in grado di impiantarsi nell'endometrio uterino.

Gestazione si ferma a stadi più avanzati dello sviluppo embrionale o fetale.

La causa di questi problemi deriva da alterazioni sia maschili che femminili, o addirittura da entrambe. Ci sono anche situazioni in cui la causa della gravidanza è sconosciuta.

Riproduzione assistita e prezzi

Attualmente, i trattamenti di riproduzione assistita come l'inseminazione artificiale o la fecondazione in vitro (FIV), sia convenzionale che ICSI (iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi), permettono a molte coppie di avere figli nonostante soffrano di qualche problema che influisce sulla loro fertilità.

L'inseminazione artificiale è più economica: il suo costo è di circa 600-1.400 euro, mentre una FIV costa tra i 3.000 e i 5.000 euro.

Nei casi più gravi di sterilità o infertilità, c'è anche la possibilità di ricorrere alla donazione di ovuli e di sperma per poter iniziare il trattamento riproduttivo appropriato per ottenere la gravidanza evolutiva, cioè per ottenere la nascita di un bambino sano.

Il prezzo dell'ovodonazione in Spagna è di 4.500 e 9.000 euro. Al contrario, la donazione di sperma è più conveniente perché è una tecnica più semplice. Il prezzo dell'inseminazione artificiale con sperma di un donatore è di 900-1.700 euro.

Anche se in alcuni casi si possono curare lievi casi di sterilità o infertilità, non sempre è possibile risolvere il problema. In queste situazioni, la riproduzione assistita può essere la soluzione per soddisfare il desiderio di avere un figlio.

Domande più frequenti

Quali sono i principali sintomi dell'infertilità maschile?

Da Dra. Elena Izquierdo Trechera (ginecologa).

L'infertilità maschile è di solito asintomatica e le cause vengono diagnosticate dopo aver preso una corretta anamnesi del paziente con l'anamnesi personale e familiare e aver richiesto i test complementari indicati.

Che cos'è la sterilità tubarica?

Da Andrea Rodrigo (embriologa).

La sterilità delle tube è definita come l'incapacità di subire una fecondazione naturale a causa del blocco delle tube di Falloppio. Questa ostruzione può essere spontanea a causa di qualche infezione, patologia o malformazione o può anche essere intenzionale, cioè causata dalla volontà della donna di provocare la sterilità come metodo contraccettivo. Questo è ciò che è noto come Chiusura delle tube.

La chemioterapia può causare sterilità o infertilità?

Da Andrea Rodrigo (embriologa).

Sì, la chemioterapia influisce sulla fertilità sia maschile che femminile. Questo trattamento oncologico provoca sterilità, in quanto danneggia le cellule germinali primordiali, i precursori di ovuli e sperma, e può anche distruggerli.

Qual è la differenza tra infertilità primaria e secondaria?

Da Andrea Rodrigo (embriologa).

Si parla di sterilità o infertilità primaria quando la coppia ha problemi ad avere figli. D'altra parte, la sterilità secondaria o infertilità si riferisce all'incapacità di avere figli dopo averli avuti in precedenza.

Nel primo caso, la coppia ha problemi ad avere il primo figlio e nel secondo caso, la coppia ha problemi ad avere un secondo figlio, avendo avuto il primo naturalmente e senza grandi complicazioni.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Matorras R, Hernández J (eds) (2007): Estudio y tratamiento de la pareja estéril: Recomendaciones de la Sociedad Española de Fertilidad, con la colaboración de la Asociación Española para el Estudio de la Biología de la Reproducción, de la Asociación Española de Andrología y de la Sociedad Española de Contracepción. Adalia, Madrid.

World Health Organization (WHO) (2000). WHO Manual for the Standardized Investigation, Diagnosis and management of the infertile male. Cambridge: Cambridge University Press.

Guzick DS, Overstreet JW, Factor-Litvak P, Brazil CK, Nakajima ST, Coutifaris C, et al. (2001). Sperm morphology, motility, and concentration in fertile and infertile men. N Engl J Med 2001; 345: 1388-1393.

G.R. Dohle, T. Diemer, A. Giwercman, A. Jungwirth, Z. Kopa, C. Krausz (2010). Guía clínica sobre la infertilidad masculina. European Association of Urology 2010 (actualización en abril de 2010)

Carvajal R, Alba J, Cortínez A, Carvajal A, Miranda C, Romero C, Vantman D. Niveles de hormona antimüllerina y factor neurotrófico derivado del cerebro como predictores de función ovárica. Rev Hosp Clín Univ Chile 2012; 23: 159-67.

E.B. Hook. Rates of chromosome abnormalities at different maternal ages. Obstet Gynecol, 58 (1981)

Pellerito JS, McCarthy SM, Doyle MB, Glickman MG, DeCherney AH. Diagnosis of uterine anomalies: relative accuracy of MR imaging, endovaginal sonography, and hysterosalpingography. Radiology 1992; 183:795-800.

Prof. Mary Wingfield (2017). The Fertility Handbook: Everything You Need to Know to Maximise Your Chance of Pregnancy, Gill & Macmillan Ltd, May 29, 2017

Ramalho de Carvalho B, Gomes Sobrinho DB, Vieira AD, Resende MP, Barbosa AC, Silva AA, Nakagava HM. Ovarian reserve assessment for infertility investigation. International Scholarly Research Network. ISRN Obstetrics and Gynecology. Volume 2012, Article ID 576385, 10 pages. doi:10.5402/2012/576385.

Romero Guadix B, Martínez Navarro L, Arribas Mir L. Esterilidad: manejo desde la consulta del médico de familia. AMF. 2002; 8 (6): 304-311.

Royal College of Obstetricians and Gynaecologists. Fertility: assessment and treatment for people with fertility problems. NICE Clinical Guideline. February 2013.

Domande più frequenti: 'Quali sono i principali sintomi dell'infertilità maschile?', 'Che cos'è la sterilità tubarica?', 'La chemioterapia può causare sterilità o infertilità?' e 'Qual è la differenza tra infertilità primaria e secondaria?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

 Andrea  Rodrigo
Andrea Rodrigo
Embriologa
Laureato in Biotecnologie presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV) con un Master in Biotecnologie della Riproduzione Umana Assistita, insegnato dall'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Corso di specializzazione in Genetica Medica. Continua a leggere Andrea Rodrigo
Dra. Elena Izquierdo Trechera
Dra. Elena Izquierdo Trechera
Ginecologa
Laurea in Medicina presso l'Università Complutense di Madrid, specializzata in Ostetricia e Ginecologia, e Master in Riproduzione Umana presso l'Università Re Juan Carlos e l'IVI. Attualmente è ginecologa specializzata in riproduzione assistita presso l'Ospedale Ruber Juan Bravo Quironsalud. Continua a leggere Dra. Elena Izquierdo Trechera
Numero associato: 282866949
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Navarra. Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l'Università dei Paesi Baschi/Euskal Herriko Unibertsitatea. Specialista in Ginecologia e Ostetricia (MIR). Ha più di 30 anni di esperienza ed è professore ordinario all'Università dei Paesi Baschi. È anche professore al Master in Fertilità Umana presso l'Università Complutense di Madrid. Vicepresidente del SEF. Continua a leggere Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Numero associato: 484806591
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.