Cos’è la gravidanza ectopica? – Tipi, sintomi e diagnosi

Da (ginecologa), (ginecologo), (ginecologo), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 14/10/2020

La gravidanza ectopica si verifica quando l'embrione si impianta al di fuori della cavità uterina. Una volta che l'ovulo è stato fecondato, mentre scende attraverso le tube di Falloppio, non raggiunge l'utero della madre e si impianta in un altro tessuto, il che finisce per causare un aborto.

Nel 95% dei casi, le gravidanze ectopiche sono localizzate nel tubo e sono note come gravidanze tubercolari. Ci sono anche altri luoghi meno frequenti come l'ovaia, la cavità addominale o il canale cervicale.

Questo tipo di gravidanza può causare gravi complicazioni nelle donne se non viene trattata correttamente una volta individuata.

Definizione di gravidanza ectopica

La fecondazione dell'embrione avviene nelle tube di Falloppio dopo l'ovulazione. Tuttavia, il luogo appropriato per l'impianto e il successivo sviluppo embrionale è l'utero, dove l'endometrio viene preparato per la formazione del sacco gestazionale.

Gravidanza ectopica, conosciuta anche come gravidanza extrauterina, ciò si verifica come conseguenza di qualche complicazione durante la discesa dell'embrione nella provetta. Non è in grado di raggiungere l'utero e gli impianti in un luogo anormale che non gli permette di svilupparsi.

La gravidanza ectopica è la causa più comune di morte materna durante il primo trimestre di gravidanza. Il tasso di mortalità è di 1,8 morti ogni 1.000 gravidanze ectopiche.

Tipi

I tipi di gravidanza ectopica sono classificati in base al luogo in cui gli impianti embrionali vengono impiantati. La posizione più frequente è la tuba di Falloppio perché l'embrione compie questo viaggio nel suo percorso verso l'utero.

Di seguito sono riportati i tipi di gravidanza ectopica esistenti:

Gravidanza ectopica tubarica o ampollare
l'embrione nidifica nelle tube di Falloppio. Produce infiammazione e ostruzione tubarica.
Gravidanza ectopica istomica
l'impianto avviene nell'istmo, all'estremità delle tube di Falloppio.
Gravidanza ectopica ovarica
l'embrione impiantato nell'ovaio e può essere scambiato per una ciste.
Gravidanza ectopica cervicale
il nidificazione avviene nella cervice.
Gravidanza ectopica addominale
gli impianti embrionali all'interno della cavità peritoneale, anche se questo è molto raro.
Gravidanza ectopica intramurale
si trova nel miometrio, lo strato muscolare interno dell'utero, ed è il tipo più raro di tutti.

Esiste anche la possibilità di una gravidanza ectopica eterotopica, in cui si verifica contemporaneamente una gravidanza normale e una gravidanza extrauterina.

Perché si verifica una gravidanza ectopica?

La causa di questo tipo di gravidanza è il blocco o il ritardo nel percorso dell'ovulo fecondato attraverso la provetta.

Ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio di gravidanza ectopica. Tra loro ci sono:

  • Endometriosi
  • Salpingite: infezione nella trompa.
  • Difetti alla nascita nelle tube di Falloppio
  • Età materna oltre i 35 anni
  • Gravidanza ectopica precedente
  • Fumo
  • Dispositivo intrauterino (DIU)
  • Malattia infiammatoria pelvica (PID)
  • Precedenti interventi di chirurgia pelvica o addominale
  • Trattamenti di riproduzione assistita
  • Chirurgia di inversione della legatura delle tube

In alcuni casi è difficile conoscerne la causa ed è persino possibile che gli ormoni abbiano un ruolo.

Va notato che la frequenza delle gravidanze ectopiche è aumentata negli ultimi 20 anni a causa, da un lato, di nuovi metodi clinici per la diagnosi e, dall'altro, dell'emergere di nuovi fattori di rischio, come lo sviluppo di tecniche di riproduzione assistita.

La frequenza della gravidanza ectopica è di 1 caso ogni 100 gravidanze, ovvero l'1%.

Va notato che una gravidanza ectopica può avvenire anche dopo una legatura delle tube se una donna sceglie la fecondazione in vitro (FIVET) per tentare una gravidanza.

Secondo il Dr. Gorka Barrenetxea, specialista in Ginecologia e Ostetricia:

Quando è stata eseguita una legatura delle tube, una parte delle tube viene rimossa, ma ne rimane un'altra parte. Pertanto, una gravidanza ectopica è possibile.

Sintomi

Quando una donna ha un impianto in un tessuto diverso dal rivestimento uterino, può non avere alcun disagio nelle fasi iniziali o i sintomi possono essere simili a una gravidanza normale, come stanchezza, nausea o dolore addominale.

Con il progredire della gravidanza, appariranno altri sintomi che possono essere più gravi e mettere la donna in stato di allerta. Questi sono i seguenti:

  • Dolore addominale molto forte che di solito è unilaterale
  • Emorragia vaginale anormale
  • Debolezza e sensazione di debolezza
  • Dolore alla schiena
  • Dolore alla spalla
  • Intensa pressione sul retto
  • Pallore e bassa tensione

Questi sintomi possono essere peggiori se si verifica una rottura della gravidanza ectopica. Man mano che l'embrione cresce, il tubo si espande fino a rompersi, poiché non c'è abbastanza spazio. La conseguenza di ciò è molto grave, poiché porta a un 'emorragia interna che può finire in shock e persino causare la morte del paziente.

In conclusione, è molto importante che la donna si rechi dal medico in caso di sospetta gravidanza ectopica e che sia in grado di fare una diagnosi rapida che eviti complicazioni come la rimozione del tubo.

Diagnosi

I due metodi più importanti nella diagnosi di una gravidanza ectopica sono la determinazione dell'ormone beta-hCG nel sangue e l'ecografia transvaginale.

La misurazione dell'ormone β-hCG nel sangue è un test quantitativo che informa le donne di una possibile gestazione in base alle settimane di gravidanza. Viene eseguita principalmente su pazienti che hanno subito una tecnica di riproduzione assistita.

Se il test di gravidanza è positivo, la gravidanza viene confermata con un'ecografia 2 settimane dopo, in modo da poter vedere la presenza del sacco embrionale.

Se non si osserva alcuna sacca all'interno dell'utero con un β-hCG positivo, si dovrebbe valutare la possibilità di una gravidanza ectopica, da confermare con una nuova analisi dei valori di β-hCG e di altri marcatori biochimici come il progesterone, la proteina placentare 14, Ca-125 e la creatina fosfochinasi tra gli altri.

In una gravidanza ectopica, l'ormone beta-hCG non aumenta così rapidamente come in una gravidanza normale e quindi i livelli rimangono bassi.

Trattamento

Molte gravidanze ectopiche spesso si risolvono da sole, attraverso un aborto spontaneo che di solito è tubarico. Se ciò non avviene naturalmente, sarà necessario interrompere la gravidanza con un trattamento chirurgico o un trattamento medico con farmaci chemioterapici come il metotrexate.

La scelta medica di un trattamento o di un altro viene valutata in base ai test diagnostici e ai sintomi presentati dal paziente, che deve essere informato dei vantaggi e degli svantaggi di ogni trattamento.

Nel caso grave di rottura di un tubo e di shock, saranno necessari altri interventi come la trasfusione di sangue e persino una salpingectomia se il tubo è gravemente danneggiato

Domande più frequenti

Perché si verificano gravidanze ectopiche?

Da Dr. Jon Ander Agirregoikoa (ginecologo).

La gravidanza ectopica si verifica quando l'embrione si impianta al di fuori della cavità endometriale. Quando questo accade, nella maggior parte dei casi, l'impianto avviene nelle tube di Falloppio, anche se può essere visto anche in altre sedi come l'ovaia, la cervice e persino l'addome.

Ci sono diversi fattori che aumentano il rischio che questo accada: storia di malattia infiammatoria pelvica, precedente gravidanza ectopica, precedente parto cesareo, endometriosi, IUD, contraccettivi con solo gestageni, pillola postcoitale e tecniche di riproduzione assistita.

C'è un aumento del rischio di gravidanza ectopica dopo una legatura delle tube?

Da Dra. Estefanía Rodríguez Ferradas (ginecologa).

Tutti i metodi contraccettivi hanno un rischio di gravidanza durante l'uso. Tra i metodi di controllo delle nascite disponibili, la legatura delle tube è la più efficace. Il trattamento consiste nel bloccare i tubi per evitare l'unione di ovuli e sperma.

Anche se si può pensare che le tube uterine o di Falloppio siano solo un tunnel attraverso il quale passano sperma, ovuli ed embrioni, questo non è vero. Le tube uterine svolgono diverse funzioni, il loro tessuto aiuta il movimento degli spermatozoi e dell'ovulo in modo che possano raggiungere il terzo esterno della provetta, secerne molecole nutritive che stabiliscono un ambiente ottimale per lo sviluppo dell'embrione e successivamente aiuta l'embrione formato a muoversi verso l'interno dell'utero dove finalmente si impianterà.

Quando viene eseguita una legatura delle tube, è possibile che si riapra e si rianalizzi spontaneamente. Questo renderà difficile per l'embrione muoversi nell'utero, quindi l'embrione può rimanere intrappolato nella provetta e impiantarsi al suo interno e sviluppare una gravidanza al di fuori dell'utero chiamata gravidanza ectopica.

A quante settimane di distanza può essere individuata una gravidanza ectopica?

Da Zaira Salvador (embriologa).

Con il test del sangue beta-hCG, si può sospettare una gravidanza ectopica già a 5 settimane di gestazione se non c'è un aumento normale di questo ormone, che dovrebbe raddoppiare ogni 48 ore circa.

Lettura consigliata

La misurazione dei livelli di beta-hCG è un test che aiuta a determinare l'esistenza di una gravidanza ectopica. Nel seguente post, potete trovare maggiori informazioni sui valori normali e anormali di questo ormone in gravidanza: Quali sono i valori normali dell'ormone beta hCG?

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Autori e collaboratori

Dra. Estefanía  Rodríguez Ferradas
Dra. Estefanía Rodríguez Ferradas
Ginecologa
La dottoressa Estefanía Rodríguez Ferradas è laureata in medicina presso l'Università di Navarra e ha un dottorato di ricerca presso l'Università dei Paesi Baschi. È anche esperta in Riproduzione e Genetica Medica. Continua a leggere Dra. Estefanía Rodríguez Ferradas
Numero associato: 202007777
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Navarra. Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l'Università dei Paesi Baschi/Euskal Herriko Unibertsitatea. Specialista in Ginecologia e Ostetricia (MIR). Ha più di 30 anni di esperienza ed è professore ordinario all'Università dei Paesi Baschi. È anche professore al Master in Fertilità Umana presso l'Università Complutense di Madrid. Vicepresidente del SEF. Continua a leggere Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Numero associato: 484806591
Dr. Jon Ander  Agirregoikoa
Dr. Jon Ander Agirregoikoa
Ginecologo
Laurea in Medicina presso l'Università dei Paesi Baschi, specializzata in Ostetricia e Ginecologia. Ha diversi anni di esperienza nel campo della Riproduzione Assistita ed è Co-Direttore e Co-Fondatore di ART Clinics. Inoltre, combina la sua attività medica con l'insegnamento presso l'Università dei Paesi Baschi. Continua a leggere Dr. Jon Ander Agirregoikoa
Numero associato: 014809788
 Zaira Salvador
Zaira Salvador
Embriologa
Laureato in Biotecnologia presso l'Università Politecnica di Valencia (UPV), laurea in Biotecnologia presso l'Università Nazionale d'Irlanda a Galway (NUIG) ed embriologo con un Master in Biotecnologia della Riproduzione Umana dell'Università di Valencia in collaborazione con l'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Continua a leggere Zaira Salvador
Numero associato: 3185-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.