Gravidanza di otto mesi: sintomi e precauzioni

Da (embrióloga) e (invitra staff).
Aggiornato il 07/10/2020

L'ottavo mese di gravidanza va dalla 29a alla 32a settimana. Durante il suo decorso, la crescita del feto è abbastanza considerevole, poiché ha già raggiunto circa la metà del peso che avrà alla nascita e sta acquisendo la posizione che avrà alla nascita.

Questa volta si sta avvicinando sempre più, quindi è importante essere alla ricerca di possibili sintomi che possano rappresentare una minaccia di parto prematuro.

Cosa può notare la donna incinta?

Nell'ottavo mese di gestazione, la pancia può occasionalmente indurirsi a causa delle cosiddette contrazioni di Braxton-Hicks, segno che l'utero si sta preparando per il parto.

Finché le contrazioni non sono forti e non superano i 5 all'ora, non c'è rischio di parto prematuro.

Il volume della pancia rende difficile muoversi e può rendere una donna più stanca quando cammina, quando pratica qualsiasi attività di routine o anche quando parla. Il dolore alla schiena e alle gambe potrebbe essere più intenso a partire da questo mese.

L'aumento di peso delle donne è più evidente d'ora in poi, poiché nel complesso possono portare più di 8 kg di peso extra tra di loro:

  • Feto
  • Placenta
  • Uterus
  • Fluido amniotico
  • Peso di crescita del seno

Se al momento del parto il bambino è già sdraiato sulla pancia, è normale che la donna incinta noti che i suoi fianchi e il bacino si stanno allargando in preparazione al parto. Rende il camminare un po' scomodo.

L'utero raggiunge il suo massimo grado di espansione e può anche essere molto vicino allo sterno, il che fa sì che lo stomaco sia molto più compresso. Per questo motivo, il bruciore di stomaco può essere più evidente.

Anche la vescica e l'intestino soffrono della mancanza di spazio causata dalla crescita del bambino. La frequenza della minzione e la costipazione diventano più acute.

C'è la possibilità di crampi alle gambe, che sostengono un peso extra molto grande. Per evitare i crampi, che possono essere dolorosi, mangiate cibi ricchi di calcio e fatevi fare un massaggio quotidiano. Si consiglia inoltre di dormire con i piedi un po' più in alto.

Fortunatamente, non tutti i sintomi che si manifestano in questo periodo sono fastidiosi. Per esempio: è molto normale che una donna noti che i suoi capelli diventano più pieni e voluminosi a causa del cambiamento ormonale.

Infine, gli sbalzi d'umore e l'ansia sono spesso accentuati in questo momento. Il desiderio di partorire si mescola alla paura. Queste sensazioni possono influenzare il sonno e causare insonnia.

Cambiamenti nel bambino

Il bambino potrebbe essere alto più di 44 cm alla fine della 32a settimana. In termini di peso, può raggiungere i 1800 g.

La testa del feto continua a svilupparsi per accogliere il cervello, anche se le ossa del cranio non sono ancora chiuse. Il suo sistema nervoso centrale continua ad evolversi: si formano i neuroni olfattivi e comincia a percepire forti odori.

Il lanugine che ricopriva il suo corpo comincia a cadere e la pelle è sempre più liscia e pallida a causa dell'accumulo di grasso. Le piccole unghie del feto possono estendersi oltre la punta delle dita. In questo link vi mostriamo cos'è la lanugine e qual è la sua funzione nello sviluppo del feto: Il lanugo.

Le unghie delle mani e dei piedi impiegano quasi 5 mesi per formarsi, poiché hanno iniziato a svilupparsi all'undicesima settimana di gravidanza.

Poiché lo spazio nell'utero si riduce, il bambino perde il raggio d'azione. Pertanto, è normale che si notino più movimenti rotatori invece di calci energici. A volte i movimenti possono essere a scatti perché l'assunzione di liquido amniotico può causare il singhiozzo.

Il bambino è già in grado di distinguere tra luce e buio. Poiché i loro sensi sono molto sviluppati, è consigliabile stimolare il feto con la musica o parlandogli.

Consulenza medica e check-up

All'ottavo mese di gravidanza viene eseguita l'ecografia del terzo trimestre. Questo test di immagine verifica i seguenti aspetti:

  • Crescita fetale
  • Posizione del bambino nell'utero
  • Quantità di liquido amniotico
  • Fase di maturazione della placenta

Oltre all'ecografia, di solito vengono eseguiti un esame del sangue e un esame delle urine come processo di routine. Durante questo trimestre, il medico può raccomandare la vaccinazione contro alcune malattie per prevenire problemi nel neonato, come l'influenza o la pertosse.

Come già detto, è possibile che, a partire da questo mese, le donne notino un maggior disagio durante la deambulazione a causa dell'allargamento dei fianchi e del bacino. Pertanto, si consiglia di iniziare a conoscere le lezioni di parto e di praticare esercizi specifici per queste aree del corpo.

Questo mese è un buon momento per iniziare a preparare un sacchetto di cose che potrebbero essere necessarie durante il soggiorno in ospedale dopo la nascita.

L'ottavo mese settimana per settimana

I cambiamenti più importanti che possono accadere alla donna incinta e al bambino durante questo mese sono i seguenti:

Settimana 29

In questi giorni si comincia a notare la pressione che la crescita del bambino esercita sugli organi interni della madre. È logico avere questa sensazione, dato che l'utero è quasi completamente espanso.

Il feto, che è già molto più proporzionato nelle dimensioni, si muoverà molto vigorosamente e i suoi movimenti saranno evidenti anche sulla pelle della madre.

Per quanto riguarda il suo sviluppo, è praticamente formata. Tuttavia, i polmoni non hanno ancora completato la loro evoluzione, in quanto sono gli organi a crescita più lenta.

L'alimentazione della madre è molto importante nelle ultime settimane di gravidanza perché la crescita del feto richiede più sostanze nutritive e vitamine. Si consiglia di prendere un sacco di calcio, ferro, acido folico, proteine e vitamina C.

Settimana 30

È facile per la futura mamma notare l'allargamento del bacino e dei fianchi durante questa settimana. Si consiglia di esercitare i muscoli in queste aree per facilitare il parto.

Tutti questi fastidiosi sintomi, insieme ai cambiamenti ormonali e ai nervi fin dalla nascita, possono causare improvvisi sbalzi d'umore nella futura madre, il che è molto comune. È importante controllare le emozioni e, soprattutto, chiedere aiuto e comprensione alle persone che ci circondano.

Per quanto riguarda il bambino, si stanno generando nuovi strati di vernix, una sostanza oleosa biancastra che ricopre la pelle del bambino e lo aiuta a mantenere la temperatura corporea. Questo fa sì che il peso continui ad aumentare e che la pelle cominci a diventare più liscia.

Settimana 31

Mentre il bambino continua ad accumulare grasso sotto la pelle, la lanugine scompare, facendolo assomigliare sempre più a quello che sarà alla nascita.

La maggior parte degli organi del bambino sono praticamente formati ed è dedicata solo ad aumentare di peso e di altezza. Anche se ha sempre meno spazio per muoversi, la sua attività non si ferma. Se a questo punto della gravidanza non siete a pancia in giù, molto probabilmente inizierete a farlo già questa settimana.

Per quanto riguarda le sensazioni nel corpo della donna incinta, è naturale che a questo punto il sonno sia piuttosto difficile, poiché il volume della pancia e la frequenza della minzione le impediscono di dormire subito.

Settimana 32

Molte donne concordano sul fatto che tra la 31a e la 32a settimana c'è un cambiamento radicale nella dimensione della pancia. Il volume aumenta notevolmente, man mano che il bambino continua a svilupparsi. Tuttavia, se fosse nata questa settimana, sarebbe considerata una nascita prematura.

Il cervello del futuro neonato è già quasi sviluppato, poiché le differenze tra il suo aspetto attuale e quello che sarà alla nascita sono minime. Si ritiene che entro l'ottavo mese si possa già pensare e persino essere in grado di immagazzinare la memoria.

In questa settimana, i polmoni del feto iniziano a produrre e ad accumulare una sostanza chiamata tensioattivo polmonare. Questo liquido ricopre gli alveoli per facilitare lo scambio di gas durante la respirazione polmonare.

Se non avete già posizionato la testa in giù, potete farlo nel corso della settimana.

Domande più frequenti

Sono incinta di 8 mesi, posso viaggiare?

Da Victoria Moliner (embrióloga).

I lunghi viaggi quando la gravidanza è così avanzata non sono molto consigliabili, non solo per il rischio che la donna incinta e il bambino corrano, ma anche perché questo tipo di viaggio è di solito molto scomodo per la donna.

Si deve tener conto del fatto che molte compagnie aeree richiedono certificati medici per dimostrare che la donna incinta è in buone condizioni per viaggiare. Pertanto, che sia in aereo o meno, è importante consultare preventivamente il proprio medico.

Si dovrebbe fare il vaccino antinfluenzale all'ottavo mese di gravidanza?

Da Victoria Moliner (embrióloga).

Le donne incinte fanno parte del gruppo a rischio che secondo gli specialisti dovrebbe essere sottoposto a un vaccino antinfluenzale. Anche se si raccomanda di fare il vaccino nel secondo trimestre di gravidanza, non ci sono problemi a somministrarlo all'ottavo mese, purché il medico lo ritenga opportuno.

Ho una scarica bianca abbondante, è normale a 8 mesi di gestazione?

Da Victoria Moliner (embrióloga).

L'espulsione del flusso bianco verso la fine della gestazione è un evento molto comune. Di solito fa parte del tappo di muco, che viene rimosso in seguito alla pressione che il feto esercita quando la testa viene posizionata sul collo dell'utero. Normalmente, il tappo di muco continua a rigenerarsi fino a quando il bambino non è pronto per nascere.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Alcolea Flores, S., Mohamed Mohamed D. Guía de cuidados en el embarazo. Consejos de su matrona. Hospital Universitario de Ceuta (Dirección Territorial de Ceuta e Instituto Nacional de Gestión Sanitaria (ed.). Colección Editorial de Publicaciones del INGESA. ISBN: 978-84-351-0408-1

Best Start Resource Centre (2016). A Healthy Start for Baby and Me. Ontario’s easy-to-read guide about pregnancy and birth. Toronto, Ontario, Canada. Copyright 2010, 2012, 2016 Health Nexus.

Consejería de Salud de la Junta de Andalucía (2002). Proceso Asistencial Integrado: Embarazo, Parto y Puerperio. Consejería de Salud, Junta de Andalucía. Sevilla.

Cunningham F, MacDonald P, Gant N et al. (1996). Adaptación maternal al embarazo. Masson SA. Cunningham F, MacDonald P, Gant N, et al. 4ª ed, Barcelona; pp. 201-237

Dickason E, Silverman B, Schult M. (1996). Enfermería maternoinfantil (1.a ed.). Barcelona: Mosby-Doyma Libros.

Duyff, R.L. (2002). American Dietetic Association Complete Food and Nutrition Guide (2nd Ed.). Hoboken, New Jersey: John Wiley & Sons, Inc.

Eisenber, A. (1991) What to Expect When You’re Expecting, New York, NY: Workman Publishing Company, Inc.

Gary F, Mc Donald P. (1996). Adaptación materna al embarazo. En: Gary F, MacDonald P, Grant N Lereso K, Gilstrap L, editores. Williams. Obstetricia (4.a ed.). Barcelona: Masson.

González Merlo J. (1992). Modificaciones fisiológicas producidas en el organismo materno por el embarazo. En: Williams. Obstetricia (4.a ed.). Barcelona: Masón.

Health Service Excecutive (Feidhmeannacht na Seirbhíse Sláinte) (2010). A guide to your pregnancy month by month. Breastfeeding.ie - Your breastfeeding support network. Order Code: HPM00341

International Food Information Council, Your Nutrition and Food Safety Resource. (2003, January). Healthy Eating During Pregnancy. Retrieved February 12, 2008

MayoClinic.com, Pregnancy Center.(2008, February). Pregnancy. Retrieved April 11, 2008

National Health Service (NHS) (UK) (2009). The Pregnancy Book. Your complete guide to: A healthy pregnancy, Labour and childbirth, The first weeks with your new baby. Crown copyright 2009. Produced by COI for the Department of Health.

Obstetricia 4ª edición. J. González Merlo. Ed. Masson. Barcelona, 2003

Ramírez García O, Martín Martínez A, García Hernández JA. (2003). Duración del embarazo. Modificaciones de los órganos genitales y de las mamas. Molestias comunes del embarazo normal. Panamericana Ed. Tratado de Ginecología, Obstetricia y Medicina de la Reproducción. Cabero Roura L, Madrid.

Sociedad Española de Ginecología y Obstetricia. Asistencia al Parto Normal: protocolo asistencial. SEGO. Madrid. 2003.

The American College of Obstetricians and Gynecologists. (2005). Your Pregnancy and Birth (4th ed.). Washington, DC: Meredith Books.

The American Dietetic Association. (2008) Position of the American Dietetic Association: Nutrition and Lifestyle for a Healthy Pregnancy Outcome. Journal of the American Dietetic Association. 108:553-561.

The National Women’s Health Information Center, U.S. Department of Health and Human Services, Office of Women’s Health (2006, April). Prenatal Care. Retrieved November 9, 2007

Domande più frequenti: 'Sono incinta di 8 mesi, posso viaggiare?', 'Si dovrebbe fare il vaccino antinfluenzale all'ottavo mese di gravidanza?' e 'Ho una scarica bianca abbondante, è normale a 8 mesi di gestazione?'.

Vedi di piú

Autore

 Victoria Moliner
Victoria Moliner
Embrióloga
Laureato in Biochimica e Scienze Biomediche presso l'Università di Valencia (UV), con un Master in Biotecnologie della Riproduzione Umana Assistita dall'UV e dall'Istituto Valenciano di Infertilità (IVI). Attualmente lavora come biologa di ricerca. Continua a leggere Victoria Moliner
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.