Gravidanza ad alto rischio

Da .
Aggiornato il 19/01/2015

Per gravidanza ad alto rischio s'intende quella in cui la madre, il feto o entrambi rischiano di vivere qualche tipo di complicazione, tanto durante il periodo della gestazione quanto nel parto, arrivando persino ad essere entrambi in pericolo di vita.

Fattori di rischio

Alcuni dei fattori di rischio che favoriscono questi problemi durante la gestazione possono essere:

  • gravidanze multiple
  • età materna avanzata o gravidanza in adolescenza
  • antecedenti di gravidanze ad alto rischio
  • donne che soffrono di qualche malattia cronica
  • obesità

Gravidanza ad alto rischio

Cause

La gravidanza ad alto rischio avviene di solito nelle donne che hanno qualche tipo di patologia precedente al momento di restare incinte, o che l'hanno sviluppata durante la gravidanza stessa (ad esempio, il diabete gestazionale).
Queste malattie di solito sono:

  • diabete
  • cancro
  • ipertensione
  • problemi renali
  • epilessia
  • infezioni (citomegalovirus, rosolia, varicella, toxoplasma…)
  • malformazioni all'utero
  • placenta previa

Da qui l'importanza di visitare uno specialista, prima di decidere di rimanere incinta, se si soffre di qualche malattia. Il medico controllerà i farmaci (se necessari) durante la gestazione e fornirà i consigli da seguire.

Raccomandazioni

Alcuni dei punti da tenere presenti in una gravidanza ad alto rischio sono i controlli durante questo periodo, e la pianificazione del parto.

Un controllo medico esaustivo: le donne con una gravidanza di questo tipo richiedono un controllo medico esaustivo e continuato. Dovranno essere effettuati controlli prenatali, più ecografie che in una gravidanza normale, analisi, ecc. Oggi la tecnologia facilita molto il controllo dello stato del feto e della madre, grazie alle ecografie 4D, ad esempio, o agli studi doppler che permettono di realizzare dei controlli in profondità dello stato del bebé.

La pianificazione del parto: il momento del parto dovrà essere pianificato, anche se ciò non significa che debba essere necessariamente mediante cesareo, anche se è vero che dovrà essere un parto indotto e controllato in ogni momento.

Cure alla gestante

Il consumo d'alcol, tabacco ed altri tipi di droghe può complicare seriamente la gravidanza, fino a trasformarla in una ad alto rischio, causando inoltre gravi danni al feto.

I genitori che si trovano in questa situazione hanno spesso bisogno di un appoggio psicologico, poiché quello che doveva essere un momento dolce della vita è diventato una fonte di preoccupazioni e d'incertezza, che può creare uno stato ansiogeno sia nella madre che nel padre.

La donna avrà bisogno di un più alto livello d'attenzione e di sostegno, tanto da parte del partner quando da parte del medico, con cui è preferibile che esista un rapporto di fiducia.

Alcuni specialisti assicurano che è d'aiuto parlare con altri genitori che hanno passato la stessa situazione ed hanno affrontato una gravidanza ad alto rischio.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.