Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Quali sono i sintomi di un aborto ritenuto?
17
Menu

Quali sono i sintomi di un aborto ritenuto?

    • <span  class="bbp-author-name">chiara</span>
      chiara

      Ciao, ho 30 anni e due anni fa mi è capitato di avere un aborto spontaneo a due settimane di gravidanza, scontato dire che fu un’esperienza molto traumatica.. Ora sono incinta di 3 mesi e non posso non notare i dolori che ho nella zona dell’ombelico. Qualcuno mi ha parlato dell’esistenza dell’aborto ritenuto e mi hanno detto che consiste nel portare dentro il ventre il feto giá morto. Subito dopo che me ne hanno parlato ho iniziato ad essere molto preoccupata che questa cosa stia accadendo, se non sia già successa, anche a me. Ho una visita tra due settimane e non so se sia il caso di anticiparla visto questi dolori di cui sto soffrendo e data la mia preoccupazione!
      Spero che possiate aiutarmi, aspetto una vostra risposta, grazie!

      28/08/2015 alle 10:15
      Rispondi a
    • Buongiorno Chiara!

      Effettivamente hai ragione quando parli dell’aborto ritenuto, si tratta della morte del feto all’interno del ventre della donna e, l’unico motivo per cui il corpo non lo espelle, è dovuto al fatto che non si rende conto che l’embrione è morto. Molte donne non soffrono nè di nausee nè di dolori particolari al petto, ma se hai qualsiasi tipo di dolore ti consiglio di rivolgerti al tuo medico senza attendere troppo, per verificare che sia tutto a posto. In caso di aborto ritenuto c”e il rischio di infezione e l’unico modo per verificarlo è attraverso l’ecografia.

      Fatti coraggio e in bocca al lupo!

      28/08/2015 alle 10:20
      Rispondi a
Articoli collegati
Messaggi
Ultimo
Ti potrebbe interessare anche
Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fornirvi pubblicità personalizzata e per raccogliere dati statistici. Se continuate a navigare, riteniamo che accettiate la nostra politica sui cookie.