Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
2
0
Menu

Se sono una madre single, è meglio fare l'inseminazione artificiale o la fecondazione in vitro? Qual è la differenza?

Da Rebeca Reus (embriologa).
Ultimo aggiornamento: 22/08/2018

Ogni caso deve essere valutato caso per caso, ma normalmente, nei casi di donne single che non presentano segni di sterilità, la tecnica di scelta è l'inseminazione artificiale. Questo perché è più comodo per il paziente e più economico, poiché la fecondazione avviene nella donna invece che in laboratorio e sono necessari meno farmaci ormonali.

Nei casi in cui ci sono indicazioni che non sarà possibile ottenere la gestazione con l'inseminazione artificiale, verrà scelta la fecondazione in vitro (FIVET). Ad esempio, se la donna ha ostruito le tube di Falloppio o la riserva ovarica bassa, è preferibile eseguire una FIVET.

 Rebeca Reus
Rebeca Reus
Embriologa
Laureato in Biologia Umana (Biomedicina) presso l'Universitat Pompeu Fabra (UPF), con un Master ufficiale in Laboratorio di Analisi Clinica dell'UPF e un Master in Basi Teoriche e Procedure di Laboratorio di Riproduzione Assistita dell'Universidad de Valencia (UV).
Embriologa. Laureato in Biologia Umana (Biomedicina) presso l'Universitat Pompeu Fabra (UPF), con un Master ufficiale in Laboratorio di Analisi Clinica dell'UPF e un Master in Basi Teoriche e Procedure di Laboratorio di Riproduzione Assistita dell'Universidad de Valencia (UV).