Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
2
0
Menu

Qual è la dimensione ottimale dell'endometrio per una gravidanza?

Da Dr. Rafael Collazos Robles.
Ultimo aggiornamento: 25/09/2018

La dimensione ottimale dell'endometrio viene valutata misurando lo spessore dell'endometrio, che è il parametro più valutato. Il metodo di imaging diagnostico di scelta è l'ecografia transvaginale.

L'endometrio ottimale prima del trasferimento embrionale è il cosiddetto trilaminare o "chicco di caffè", tipico della fase follicolare avanzata. È formata da due linee iperecogeniche esterne che rappresentano l'unione tra l'endometrio basale e il miometrio; due bande ipoecogeniche che sono lo strato funzionale dell'endometrio; e, infine, una linea iperecogenica centrale, luce della cavità.

La letteratura suggerisce che la gamma normale di spessore dell'endometrio sarebbe di 6 mm per il limite inferiore e di 20 mm per il limite superiore. L'impianto è improbabile al di fuori di questi intervalli. Uno spessore compreso tra 7 e 9 mm in fase periovulatoria è considerato ideale in letteratura; tuttavia, con un endometrio di 6 mm si ottengono anche tassi di gravidanza ragionevoli.

Lettura consigliata: Cos’è l’endometrio? – Ispessimento, tipi e patologie.

Dr. Rafael Collazos Robles
Dr. Rafael Collazos Robles
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di San Martin de Porres (Lima, Perù). Dottore in Medicina e Chirurgia dell'Università di Salamanca. Master in Riproduzione umana dell'IVI e dell'Università Rey Juan Carlos di Madrid. Assistente medico nel Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale San Rafael e ginecologo specializzato in Medicina della Riproduzione a Madrid. Vice Presidente di SEGECI.
Numero associato: 282863485
Ginecologo. Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di San Martin de Porres (Lima, Perù). Dottore in Medicina e Chirurgia dell'Università di Salamanca. Master in Riproduzione umana dell'IVI e dell'Università Rey Juan Carlos di Madrid. Assistente medico nel Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale San Rafael e ginecologo specializzato in Medicina della Riproduzione a Madrid. Vice Presidente di SEGECI. Numero associato: 282863485.