Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
2
0
Menu

Posso fare sport dopo il trasferimento dell'embrione?

Da Dra. Rut Gómez de Segura.
Ultimo aggiornamento: 13/02/2020

Nei giorni successivi al trasferimento, è importante evitare attività che comportino un eccessivo sollevamento e che richiedano una notevole pressione addominale (ad esempio: acquisti pesanti, trasporto di valigie...).

Allo stesso modo, l'esercizio fisico intenso come il nuoto, la corsa, lo spinning, l'aerobica... dovrebbe essere evitato fino a quando il test di gravidanza non è stato effettuato.

È normale sentire qualche disagio addominale, come i dolori pre-mestruali, senza che questo porti ad una migliore o peggiore evoluzione del ciclo. A volte questo disagio può essere accompagnato da una leggera emorragia, che non dovrebbe essere un segno di allarme.

Lettura consigliata: Trasferimento di embrioni: quando e come si fa.

Dra. Rut Gómez de Segura
Dra. Rut Gómez de Segura
Ginecologa
Il Dr. Rut Gómez de Segura è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Alcalá de Henares. Ha sviluppato la specializzazione in Ostetricia e Ginecologia presso l'Ospedale Costa del Sol di Marbella. Attualmente è il direttore medico della clinica di IVF Spain Madrid per la riproduzione assistita.
Numero associato: 28/2908776
Ginecologa. Il Dr. Rut Gómez de Segura è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Alcalá de Henares. Ha sviluppato la specializzazione in Ostetricia e Ginecologia presso l'Ospedale Costa del Sol di Marbella. Attualmente è il direttore medico della clinica di IVF Spain Madrid per la riproduzione assistita. Numero associato: 28/2908776.