Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
0
Menu

Perché l'ICSI non viene sempre effettuata al posto della FIV convenzionale?

Da Rebeca Reus.
Ultimo aggiornamento: 22/08/2018

Gli specialisti della riproduzione assistita cercano sempre di risolvere i problemi di fertilità avvicinandosi il più possibile alla naturalezza del processo riproduttivo. Nella tecnica convenzionale della fecondazione in vitro, è lo sperma stesso che raggiunge l'ovulo e lo penetra con i propri mezzi. Al contrario, nella FIV-ICSI, è il professionista che deposita direttamente lo spermatozoo all'interno dell'ovulo. Pertanto, la FIVET è più vicina al processo naturale di ricerca della gravidanza.

Inoltre, nella FIV convenzionale, c'è la selezione naturale degli spermatozoi, che nell'ICSI viene effettuata secondo i criteri dello specialista. Se uno spermatozoo è in grado di fecondare l'ovulo da solo, questo indica che è di buona qualità e quindi molto probabilmente darà origine ad embrioni vitali.

D'altra parte, all'ICSI facciamo un passo avanti e permettiamo agli spermatozoi con problemi di qualità di poter fecondare. Per esempio, gli spermatozoi con problemi di mobilità ma vitali sotto altri aspetti naturalmente o attraverso la FIV convenzionale non saranno in grado di fecondare l'ovulo ma potranno farlo attraverso l'ICSI.

Lettura consigliata: Iniezione Intracitoplasmatica degli Spermatozoi (ICSI).

 Rebeca Reus
Rebeca Reus
Embriologa
Laureato in Biologia Umana (Biomedicina) presso l'Universitat Pompeu Fabra (UPF), con un Master ufficiale in Laboratorio di Analisi Clinica dell'UPF e un Master in Basi Teoriche e Procedure di Laboratorio di Riproduzione Assistita dell'Universidad de Valencia (UV).
Embriologa. Laureato in Biologia Umana (Biomedicina) presso l'Universitat Pompeu Fabra (UPF), con un Master ufficiale in Laboratorio di Analisi Clinica dell'UPF e un Master in Basi Teoriche e Procedure di Laboratorio di Riproduzione Assistita dell'Universidad de Valencia (UV).