Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
0
Menu

La donazione di ovuli freschi o vetrificati è migliore?

Da Blanca Paraíso.
Ultimo aggiornamento: 26/05/2020

Il tasso di gravidanza con uova fresche e uova vetrificate da ovodonazione sono molto simili.

Ciò che è certo è che una volta che gli ovuli incontrano gli spermatozoi (sono microiniettati), l'evoluzione sarà la stessa, sia che si tratti di ovuli freschi o vetrificati:

Tassi di fecondazione
Il giorno dopo la microiniezione, nell'uovo devono essere osservati due pronuclei. Ciò significa che l'ovulo e lo sperma hanno mescolato il loro materiale genetico. Sia con uova fresche che vetrificate, a meno che lo sperma non presenti gravi alterazioni, un'alta percentuale di uova presenterà una corretta fecondazione (70-80%).
Arrivo a blastocisti
non tutte le uova si svilupperanno fino al 5° giorno (stadio di blastocisti). La percentuale di uova che si divide e raggiunge questo stadio di sviluppo è la stessa con le uova fresche e vetrificate. Ciò significa che il numero di embrioni ottenuti sarà lo stesso con entrambi i tipi di uova.
Tassi di impianto
anche la percentuale di embrioni che darà un test di gravidanza positivo dopo il trasferimento non mostrerà alcuna differenza.
Tasso di gestazione clinica e neonati vivi
Risultati simili si vedranno anche nel risultato più importante, la percentuale di trasferimenti che danno luogo a un bambino. Ciò significa che la possibilità di aborto non aumenta.

Ora, l'unica differenza potrebbe essere nel numero iniziale di uova, perché? Perché con le uova vetrificate è necessaria un'ulteriore procedura che è la devetrificazione (o scongelamento) delle uova. Ciò implica che potremmo perdere alcune uova che non sopravvivono a tale devetrificazione. Partendo da un numero inferiore di ovuli, anche il numero di embrioni e quindi il tasso di gestazione accumulato potrebbe diminuire.

Pertanto, se lavoriamo con ovociti vetrificati, è essenziale che il laboratorio abbia tassi di sopravvivenza molto elevati. Qualche anno fa, quando la tecnica non era ancora perfezionata, molti ovociti sono andati perduti con lo scongelamento o la devetrificazione. Tuttavia, oggi la maggior parte dei laboratori ha tassi di sopravvivenza degli ovociti molto elevati.

Secondo il rapporto della Società Spagnola di Fertilità per l'anno 2017, nel totale dei centri nazionali è stata ottenuta una percentuale di sopravvivenza degli ovociti da ovociti di donatrice dell'87,5%. Nei laboratori più avanzati di queste procedure, il tasso di sopravvivenza degli ovociti può essere vicino al 100% (circa il 97%).

Così, potremmo concludere che ciò che è importante con gli ovuli vetrificati è la percentuale di sopravvivenza alla devetrificazione. Una volta superato questo passo, le probabilità di gravidanza saranno le stesse delle uova fresche.

Lettura consigliata: Cos’è l’ovodonazione e quanto costa?.

 Blanca Paraíso
Blanca Paraíso
Ginecologa
La dott.ssa Blanca Paraíso è laureata in medicina e ha conseguito il dottorato presso l'Università Complutense di Madrid (UCM). Ha anche un diploma in Scienze Statistiche della Salute. È un medico esperto in Ginecologia e Procreazione Assistita.
Numero associato: 454505579
Ginecologa. La dott.ssa Blanca Paraíso è laureata in medicina e ha conseguito il dottorato presso l'Università Complutense di Madrid (UCM). Ha anche un diploma in Scienze Statistiche della Salute. È un medico esperto in Ginecologia e Procreazione Assistita. Numero associato: 454505579.
Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fornirvi pubblicità personalizzata e per raccogliere dati statistici. Se continuate a navigare, riteniamo che accettiate la nostra politica sui cookie.