Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
2
0
Menu

In quali situazioni l'ICSI si fa sì o no?

Da Dra. Susana Cortés Gallego.
Ultimo aggiornamento: 11/09/2018

La microiniezione dello sperma (ICSI) è una tecnica alternativa alla FIV convenzionale per la fecondazione degli ovociti. Si seleziona uno spermatozoo e lo si inietta in ogni ovocita ottenuto.

Le indicazioni unanimemente riconosciute per l'ICSI sono:

  • Fattore maschile grave: è sufficiente uno spermatozoo apparentemente normale per ovocita
  • Fallimento della fecondazione in vitro convenzionale
  • Fattore uovo: gli ovuli di scarsa qualità possono rendere difficile la penetrazione dello sperma
  • Tecniche che comportano l'isolamento dell'ovulo dalle cellule che lo circondano (ovodonazione, diagnosi preimpianto...)

Lettura consigliata: Iniezione Intracitoplasmatica degli Spermatozoi (ICSI).

Dra. Susana Cortés Gallego
Dra. Susana Cortés Gallego
Embriologa Senior
Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università Complutense di Madrid e dottorato in Fisiologia Animale Comparata presso la Facoltà di Scienze Biologiche. Ha una lunga carriera scientifica ed è attualmente Coordinatore di Laboratorio presso la Clinica Tambre di Madrid.
Numero associato: 17980-M
Embriologa Senior. Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università Complutense di Madrid e dottorato in Fisiologia Animale Comparata presso la Facoltà di Scienze Biologiche. Ha una lunga carriera scientifica ed è attualmente Coordinatore di Laboratorio presso la Clinica Tambre di Madrid. Numero associato: 17980-M.