Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
0
Menu

Cos'è la sindrome antifosfolipidica?

Da Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta.
Ultimo aggiornamento: 28/07/2020

La sindrome antifosfolipidica (APS) è un'entità con caratteristiche cliniche e analitiche specifiche indipendenti da altre entità autoimmuni. L'eziopatogenesi della condizione è sconosciuta. Ciò significa che il meccanismo con cui gli anticorpi antifosfolipidi causano perdite fetali non è noto. Tuttavia, sembra che un fenomeno di coagulazione (trombosi) possa essere alla radice del problema.

In definitiva, le pazienti incinte con SAP sono a rischio di aborti spontanei ripetuti e di perdite fetali tardive ricorrenti. Pertanto, è obbligatorio che in questi pazienti questa sindrome sia esclusa, determinando l'eventuale presenza di APL o ACA.

Una volta escluse altre cause di aborto spontaneo ed effettuata la diagnosi di SAP, il trattamento si baserà principalmente su farmaci ad effetto antiaggregante (acido acetilsalicilico) e/o anticoagulante (eparina).

Lettura consigliata: Che cos’è l’aborto ripetuto? – Cause, diagnosi e trattamento.

Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Ginecologo
Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Navarra. Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l'Università dei Paesi Baschi/Euskal Herriko Unibertsitatea. Specialista in Ginecologia e Ostetricia (MIR). Ha più di 30 anni di esperienza ed è professore ordinario all'Università dei Paesi Baschi. È anche professore al Master in Fertilità Umana presso l'Università Complutense di Madrid. Vicepresidente del SEF.
Numero associato: 484806591
Ginecologo. Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Navarra. Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l'Università dei Paesi Baschi/Euskal Herriko Unibertsitatea. Specialista in Ginecologia e Ostetricia (MIR). Ha più di 30 anni di esperienza ed è professore ordinario all'Università dei Paesi Baschi. È anche professore al Master in Fertilità Umana presso l'Università Complutense di Madrid. Vicepresidente del SEF. Numero associato: 484806591.