Certified Medical Magazine by WMA, ACSA, HON
Domande frequenti
0
Menu

Cosa succede se non ricevo sufficienti ovuli per la fecondazione in vitro?

Da Manuel Aparicio Caballero.
Ultimo aggiornamento: 07/09/2018

Per fecondare più di un ovulo in un ciclo di riproduzione assistita, l'ovaio della donna viene stimolato con farmaci.

Il numero di ovociti necessari dipenderà dal trattamento. Così, per un'inseminazione artificiale, avremo bisogno di 1 o 2, mentre per una FIV/ICSI preferiremo averne circa 10.

In molte occasioni, e per diversi motivi, l'ovaio della paziente non risponde al farmaco e permette di ottenere pochi ovociti (meno di 5). In questi casi, possiamo ricorrere a varie strategie:

  • Cancellare il ciclo prima della puntura follicolare e provare una stimolazione ovarica con un protocollo di stimolazione diverso.
  • Vitrificare gli ovociti per accumulare una maggiore quantità in più cicli.
  • Vitrificare gli embrioni per poter trasferire 2 in un nuovo ciclo.

Tutto dipende dalla storia della coppia.

Lettura consigliata: Scarsa risposta ovarica alla stimolazione ovarica: cause e trattamenti.

 Manuel Aparicio Caballero
Manuel Aparicio Caballero
Ginecologo
Laureato in Medicina presso l'Università di Murcia, specializzato in Ostetricia e Ginecologia, e Master in Riproduzione Umana presso l'Università Rey Juan Carlos e l'IVI. Attualmente è ginecologo presso la Clinica della fertilità di Tahe.
Numero associato: 303008030
Ginecologo. Laureato in Medicina presso l'Università di Murcia, specializzato in Ostetricia e Ginecologia, e Master in Riproduzione Umana presso l'Università Rey Juan Carlos e l'IVI. Attualmente è ginecologo presso la Clinica della fertilità di Tahe. Numero associato: 303008030.
Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fornirvi pubblicità personalizzata e per raccogliere dati statistici. Se continuate a navigare, riteniamo che accettiate la nostra politica sui cookie.