Cos’è l’Embryoscope e quali sono i suoi vantaggi nella FIVET?

Da (ginecologa), (embriologo clínico senior), (embriologa) e (invitra staff).
Aggiornato il 01/10/2020

L'Embryoscope è un'incubatrice all'avanguardia che permette la visione ininterrotta degli embrioni in tempo reale. Questa incubatrice è costituita da una telecamera in grado di catturare immagini ogni 10 minuti durante l'intero sviluppo embrionale di quegli embrioni coltivati in vitro, quindi viene utilizzata per la fecondazione in vitro o per trattamenti di ovodonazione.

Questa nuova tecnologia di incubazione permette di osservare i cambiamenti negli embrioni, che passerebbero inosservati se si utilizzasse un'incubatrice convenzionale. Pertanto, l'Embryoscope offre maggiori informazioni, il che è un grande vantaggio nella selezione degli embrioni.

Cos'è l'Embryoscope?

L'Embryoscope è un nuovo incubatore che incorpora la tecnologia time-lapse. Questo significa che all'interno dell'incubatrice c'è una telecamera che riprende gli embrioni ogni 10 minuti, in modo che dall'esterno si possa vedere un video dello sviluppo embrionale.

Altre incubatrici con tecnologia time-lapse sono Geri®, Miri®, CCM (Cell Culture Monitoring System), Primo Vision™ o Eeva™.

Questo innovativo incubatore permette sia ai biologi che ai futuri genitori di osservare le prime ore di vita del futuro bambino. Inoltre, l'embrione viene sviluppato senza bisogno di essere manipolato e portato all'esterno per l'osservazione.

Vantaggi

Ciò che rende davvero rivoluzionario l'incubatore Embryoscope all'interno della riproduzione assistita è l'incorporazione di una telecamera che scatta automaticamente le immagini ogni 10-15 minuti.

Le incubatrici convenzionali non hanno una telecamera, quindi per osservare gli embrioni devono essere rimossi dall'incubatrice. Questo tipo di incubatore permette di effettuare valutazioni in momenti specifici, mancando ciò che accade tra un'osservazione e l'altra. Inoltre, non è consigliabile effettuare molte valutazioni, in quanto ci sono numerosi studi che indicano che la rimozione continua degli embrioni dall'incubatrice può compromettere la loro vitalità.

I principali vantaggi dell'Embryoscope sono i seguenti:

  • Gli embrioni non devono essere rimossi per la valutazione, il che riduce la manipolazione degli embrioni.
  • Condizioni di crescita più stabili. In questo modo si evitano le variazioni di temperatura, luce, pH, ecc. che possono causare stress e influire sulla qualità embrionale.
  • Ci permette di vedere in tempo reale ciò che accade in ogni momento, assicurandoci di poter scegliere gli embrioni con il maggior potenziale di impianto per il trasferimento nell'utero materno.
  • Fornisce una maggiore quantità di informazioni.

Nel video seguente, realizzato per l'embriologo José Muñoz, spiega i vantaggi di questo tipo di incubatrice:

Ad esempio, stiamo assistendo alla comparsa di una multinucleazione a due cellule che in quattro cellule scompare e quindi prima o con un normale incubatore oggi non si poteva vedere.

Limitazioni

L'Embryoscope, nonostante tutti i suoi vantaggi, ha anche alcuni limiti che vengono discussi di seguito:

  • Incapacità di ruotare gli embrioni durante l'osservazione, tenendo conto che si tratta di strutture tridimensionali
  • Le bolle appaiono nel medium culturale. Questo può portare alla perdita di qualche evento durante lo sviluppo degli embrioni.
  • C'è una piccola lacuna, poiché non tutte le uova vengono iniettate contemporaneamente. Tuttavia, questo divario è così minimo che non influisce sui risultati.
  • Maggiore costo della coltura embrionale e maggiore costo dei trattamenti di FIVET.

Cultura dell'embrione con Embryoscope

Dopo l'estrazione degli ovuli e la loro fecondazione con gli spermatozoi in laboratorio, gli embrioni generati saranno depositati in incubatrice per 3-5 giorni. Durante questo periodo, gli embrioni devono svilupparsi aumentando il loro numero di cellule giorno per giorno.

Gli embrioni rimangono in piastre di coltura che hanno tutti i nutrienti necessari per il loro sviluppo. Inoltre, le incubatrici mantengono basse pressioni di ossigeno per imitare le condizioni delle tube di Falloppio, che è dove l'embrione si troverebbe in una gestazione naturale durante questi primi giorni.

Quando arriva il 3° o il 5° giorno di sviluppo embrionale, l'embrione meglio selezionato viene trasferito o congelato per tentativi futuri.

Selezione embrionaria

Fino a tempi relativamente recenti, l'unico metodo di selezione degli embrioni consisteva nel valutare le caratteristiche morfologiche degli embrioni al microscopio invertito. In questo modo vengono analizzati parametri quali la dimensione e la simmetria delle cellule, il numero di cellule, la percentuale di frammentazione delle cellule, ecc.

L'Embryoscope con la sua tecnologia Time-Lapse permette l'osservazione degli embrioni dal momento della fecondazione fino al loro trasferimento nell'utero. Ciò garantisce che si ottengano maggiori informazioni e che la selezione degli embrioni venga effettuata sulla base delle caratteristiche morfocinetiche.

Pertanto, le condizioni generali da prendere in considerazione sono le seguenti:

  • Gli embrioni devono svilupparsi ad una velocità adeguata.
  • I corretti cambiamenti morfologici embrionali devono avvenire a seconda dello stadio.

Ci sono alcuni momenti nello sviluppo in cui il soddisfacimento di queste condizioni è più rilevante. Tra questi c'è il tempo tra la fecondazione e la prima divisione.

Se volete maggiori informazioni sui criteri di classificazione degli embrioni, potete visitare il seguente articolo: Classificazione degli embrioni umani in base alla loro qualità.

Per chi è?

L'uso di questa tecnologia è indicato per tutti i tipi di pazienti che ricevono un trattamento di riproduzione assistita in cui gli embrioni devono essere coltivati in laboratorio, come la fecondazione in vitro o l’ovodonazione.

Tuttavia, i pazienti che possono beneficiare maggiormente sono quelli che hanno un gran numero di embrioni, poiché può essere più complicato determinare tra di loro quali sono ottimali per il trasferimento.

È anche consigliabile utilizzarlo in coppie che hanno avuto diversi cicli di fecondazione in vitro falliti. Lo specialista José Muñoz ci dice che:

In linea di principio, lo usiamo in pazienti con una buona qualità embrionale e che non ottengono gravidanze, per vedere di più, imparare di più e scegliere meglio gli embrioni che vengono trasferiti.

Domande più frequenti

L'Embryoscope migliora le percentuali di successo?

Da Blanca Paraíso (ginecologa).

C'è un bel po' di polemica su questo. In generale, non vi sono prove evidenti che le incubatrici a time-lapse migliorino il tasso di successo. Tuttavia, ci sono studi che sostengono che un numero maggiore di embrioni sarà in grado di raggiungere lo stadio di blastocisti grazie a migliori condizioni di coltura e che tassi di gestazione più elevati possono essere raggiunti con una migliore selezione degli embrioni.

Quali altri tipi di incubatrici sono disponibili per la coltura di embrioni?

Da Blanca Paraíso (ginecologa).

Le prime incubatrici per la coltura embrionale erano grandi e gli embrioni di tutte le pazienti erano conservati nello stesso spazio. Pertanto, quando gli embrioni di una paziente hanno dovuto essere rimossi per la visione al microscopio o il trasferimento, le condizioni di temperatura e di gas sono state temporaneamente alterate, e questo potrebbe influire su tutti gli embrioni.

Più recentemente sono state sviluppate incubatrici di tipo "benchtop" o "a sandwich". Questi hanno compartimenti individualizzati per ogni paziente, in modo che l'apertura di uno non influisca sugli altri. Inoltre, le condizioni di coltura sono molto migliori rispetto alle prime incubatrici, in quanto lavorano a basse pressioni di ossigeno, quindi imitano molto meglio le condizioni del corpo umano. La differenza tra queste incubatrici e l'Embryoscope® o altri tipi di incubatrici time-lapse è che non hanno una telecamera integrata, quindi se si vuole monitorare lo sviluppo degli embrioni è necessario rimuoverli dall'incubatrice per osservarli al microscopio.

Qual è stato il cambiamento nella selezione degli embrioni con l'incorporazione di Embryoscope?

Da Marta Barranquero Gómez (embriologa).

Con le incubatrici convenzionali, la selezione degli embrioni si basa su criteri morfologici. Per fare questo, gli embrioni devono essere prelevati dall'incubatrice e osservati al microscopio. L'intero processo potrebbe alterare le condizioni della cultura, a prescindere dalla velocità con cui viene fatto.

Tuttavia, l'Embryoscope permette l'analisi della cinetica embrionale. Inoltre, una valutazione può essere effettuata in qualsiasi momento durante lo sviluppo, senza dover rimuovere gli embrioni dall'incubatrice e, quindi, senza alterare le condizioni di coltura.

Qual è il prezzo della cultura in un'incubatrice Embryoscope?

Da Marta Barranquero Gómez (embriologa).

I prezzi per la coltura embrionale in incubatrici di tipo Embryoscope possono variare da clinica a clinica. Tuttavia, il costo aggiuntivo della FIV convenzionale si aggira di solito intorno a
300-500 euro.

Lettura consigliata

Se desiderate maggiori informazioni sulla tecnologia time-lapse, potete visitare il seguente articolo: Cos'è il time-lapse - Migliorare lo sviluppo degli embrioni in vitro.

D'altra parte, l'obiettivo di questa incubatrice è quello di trasferire l'embrione migliore, quindi vi consiglio di leggere il seguente articolo: Trasferimento di embrioni.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Bibliografia

Aparicio-Ruiz B, Romany L, Meseguer M. Selection of preimplantation embryos using time-lapse microscopy in in vitro fertilization: State of the technology and future directions. Birth Defects Res. 2018 May 1;110(8):648-653. doi: 10.1002/bdr2.1226.

Armstrong S. Time-lapse systems for embryo incubation and assessment in assisted reproduction. Cochrane Database Syst Rev. 2019 May 29;5:CD011320. doi: 10.1002/14651858.CD011320.pub4.

Boueilh T, Reignier A, Barriere P, Freour T. Time-lapse imaging systems in IVF laboratories: a French national survey. J Assist Reprod Genet. 2018 Dec;35(12):2181-2186. doi: 10.1007/s10815-018-1302-6.

Del Gallego R, Remohí J, Meseguer M. Time-Lapse Imaging: The State of the Art. Biol Reprod. 2019 Feb 27. pii: ioz035. doi: 10.1093/biolre/ioz035.

Mölder A, Drury S, Costen N, Hartshorne GM, Czanner S. Semiautomated analysis of embryoscope images: Using localized variance of image intensity to detect embryo developmental stages. Cytometry A. 2015 Feb;87(2):119-28. doi: 10.1002/cyto.a.22611.

Swain JE. Could time-lapse embryo imaging reduce the need for biopsy and PGS? J Assist Reprod Genet. 2013 Aug;30(8):1081-90. doi: 10.1007/s10815-013-0048-4.

Zaninovic N, Irani M, Meseguer M. Assessment of embryo morphology and developmental dynamics by time-lapse microscopy: is there a relation to implantation and ploidy? Fertil Steril. 2017 Nov;108(5):722-729. doi: 10.1016/j.

Domande più frequenti: 'L'Embryoscope migliora le percentuali di successo?', 'Quali altri tipi di incubatrici sono disponibili per la coltura di embrioni?', 'Qual è stato il cambiamento nella selezione degli embrioni con l'incorporazione di Embryoscope?' e 'Qual è il prezzo della cultura in un'incubatrice Embryoscope?'.

Vedi di piú

Autori e collaboratori

 Blanca Paraíso
Blanca Paraíso
Ginecologa
La dott.ssa Blanca Paraíso è laureata in medicina e ha conseguito il dottorato presso l'Università Complutense di Madrid (UCM). Ha anche un diploma in Scienze Statistiche della Salute. È un medico esperto in Ginecologia e Procreazione Assistita. Continua a leggere Blanca Paraíso
Numero associato: 454505579
 José Muñoz Ramírez
José Muñoz Ramírez
Embriologo Clínico Senior
Laurea in Biologia all'Università di Malaga. Ha un Master in Genetica dell'Università di Alcalá e un Master in Riproduzione Assistita dell'Università di Valencia. Lavora come embriologo clinico nella clinica Tambre, oltre ad essere professore associato presso l'Università di Murcia. Continua a leggere José Muñoz Ramírez
Numero associato: 18454-M
 Marta Barranquero Gómez
Marta Barranquero Gómez
Embriologa
Laureato in Biochimica e Scienze Biomediche presso l'Università di Valencia (UV) e specializzato in Riproduzione Assistita presso l'Università di Alcalá de Henares (UAH) in collaborazione con Ginefiv e in Genetica Clinica presso l'Università di Alcalá de Henares (UAH). Continua a leggere Marta Barranquero Gómez
Numero associato: 3316-CV
Adattato al italiano da:
 Romina Packan
Romina Packan
inviTRA Staff
Redattrice e traduttrice dell'edizione inglese e tedesca di inviTRA. Continua a leggere Romina Packan

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.