Attesa del risultato della IA

Da .
Aggiornato il 31/10/2014

Quando una donna sente che è arrivato il momento di diventare madre, ed ha difficoltà a riuscirci con il partner, oppure decide di essere una madre sola, si reca ad una clinica di fecondazione artificiale. Nei centri di fertilità, uno dei trattamenti più indicati se la donna ha meno di 35 anni e non c'è una severa infertilità, è l'inseminazione artificiale (IA).

Donna in attesa

L'inseminazione artificiale è un processo che prevede un intervento ridotto da parte dello specialista in fertilità. Il seme capacitato viene semplicemente introdotto nella donna e si attende che, in modo naturale, avvenga la fecondazione degli ovuli da parte degli spermatozoi.

Tempo d'attesa dell'IA

Il procedimento della tecnica d'inseminazione artificiale termina con l'inseminazione intrauterina. Mediante un tubicino flessibile, il ginecologo introduce gli spermatozoi della cervice uterina, effettuando l'inseminazione stessa.

Una volta terminato il processo, si raccomanda che la donna riposi tra i 15 e i 25 minuti; in seguito, potrà abbandonare il centro e riprendere le proprie abitudini.

L'attesa della IA avviene da questo istante fino al test di gravidanza, effettuato mediante quantificazione dell'ormone beta hCG. Per poter realizzare il test di gravidanza con garanzie di affidabilità, bisogna aspettare almeno 15 giorni. In queste due settimane devono avere luogo la fecondazione, l'evoluzione dell'embrione e, in ultimo, l'impianto.

Coppia in attesa del risultato della IA

Consigli per affrontare meglio l'attesa

Durante queste due settimane è normale sentirsi nervosa ed ansiosa, desiderosa di conoscere il risultato dell'inseminazione, poiché, se è positivo e la gravidanza ha avuto luogo, ti cambierà la vita. Anche se è complesso, cerca di non ossessionarti, rilassati e segui questi consigli:

  • Non restare in attesa di ogni minima sensazione del tuo corpo: fai tutto con normalità.
  • Non cercare di trovare sintomi di una gravidanza, come dolore alle reni, voglie o nausee.
  • Continua con la tua vita di sempre, come se non fossi in trattamento, sempre che il tuo medico non indichi diversamente.
  • Fai attività o esercizio moderato. I grandi sforzi non sono consigliabili, però fare esercizio libera endorfine e fa sì che tu ti senta meglio.
  • Organizza qualche attività per le prossime due settimane: in questo modo, avrai da fare indipendentemente dal risultato della IA. Se sei rimasta incinta, potrai festeggiare; se no, avrai qualcosa con cui occupare il tempo. La vita continua, non disperare.
  • Passa del tempo con il tuo partner e i tuoi amici: stare con altre persone può aiutare a distrarsi. Inoltre, ti divertirai.

Fare attività durante l'attesa

Tra 15 giorni potrai sapere se sei rimasta incinta, per questo parla con le persone che ami ed esprimi sentimenti ed emozioni durante questo processo. Non tenerti tutto dentro, altrimenti lo stress aumenterà: è più facile se condividi quello che senti.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.