Anovulazione

Da .
Aggiornato il 06/08/2015

L'anovulazione è una della principali cause della sterilità femminile.

Durante il ciclo mestruale di una donna viene liberato un ovulo maturo che può essere fecondato dallo spermatozoo. Quando l'ovaio non è in grado di espellere l'ovulo, si verifica un disturbo conosciuto come anovulazione. L'anovulazione è una delle cause dell'infertilità femminile, poichè implica l'assenza di ovociti utilizzabili. Fortunatamente, ora esistono diversi trattamenti che correggono questi tipi di disturbi. L'anovulazione può essere circostanziale o cronica.

Problemi nell'ovulazione

Cause dell'anovulazione

Le molle di questa alterazione possono essere di natura differente, dato che hanno a che vedere con lo stile di vita o con certi disequilibri ormonali. Alcune di queste cause sono:

  • Praticare esercizio fisico in maniera eccessiva.
  • Perdita e aumento di peso: tanto nei casi di sovrappeso come nei casi di basso peso corporeo, si può manifestare questo tipo di disturbo. Sono inclusi anche i casi più estremi come l'anoressia o la bulimia
  • Periodo di allattamento: la formazione di prolactina che avviene durante il periodo di allattamento blocca l'attività ovarica, che implica l'assenza di mestruazioni durante i mesi in cui perdura questo episodio.
  • Stress.
  • Viaggiare.

Nonostante ciò, si può collegare anche a radici di altri tipi di problemi, tra questi vanno evidenziati la Sindrome dell'Ovaio Policistico (PCOS), l'iperprolactinemia, il tumore ovarico primario o secondario e l'amenorrea.

Diagnosi dell'anovulazione

Gli specialisti possono utilizzare diversi metodi per diagnosticare l'anovulazione come un'analisi del sangue, un'esame pelvico o test di ultrasuoni e applicare trattamenti distinti in funzione delle cause di questa alterazione.

Si può anche individuare attraverso altre tecniche, ad esempio misurare la temperatura corporea basale che, nel momento dell'ovulazione, aumenta leggermente a metà del ciclo oppure osservare il muco del collo uterino elastico.

Trattamento per l'anovulazione

Trattamento dell'anovulazione

Nei casi più lievi, a volte un trattamento semplice è sufficiente così come una dieta salutare, l'esercizio fisico moderato o controllare lo stress. Tuttavia, nei casi più gravi, gli specialisti sono soliti prescrivere trattamenti con clomifene citrato, specialmente per le donne che soffrono della sindrome di ovaio policistico, o gonadotropine per indurre l'ovulazione. In alcune occasioni viene trattata con farmaci, mentre in altre è necessario un internvento chirurgico. In qualunque caso, si raccomanda sempre di rivolgersi ad un medico specializzato.

Un'altra delle cause di sterilità femminile relazionata con l'ovulazione è la disovulzione, che si identifica con la presenza di un'ovulazione inefficace, ovvero quando l'ovulo non è fecondabile.

Facciamo un grande sforzo editoriale. La condivisione di questo articolo ci aiuta e ci motiva a continuare il nostro lavoro.

Autore

Questo articolo è stato scritto e recensito dal team inviTRA.

Tutto ciò che riguarda la riproduzione assistita sui nostri canali.